Utilità tampone e/o sierologico Covid

Gentile Dr.Hanke, ho una curiosità. Il tampone e/o sierologico per covid ha una valenza sulla terapia da adottare in caso si presentino sintomi influenzali (parlo di sintomi lievi) oppure ha una valenza solo sulla tracciabilità del virus e dei contatti avuti? Cioè si fa per tutelare la salute del paziente oppure semplicemente per tutelare la salute pubblica e la tracciabilità? Faccio un esempio pratico (anche se poco realistico): se una persona che non ha incontrato persone nell'ultimi 14 giorni e manifesta sintomi influenzali, come febbre, raffreddore, etc,etc. la cura che deve fare sarebbe uguale sia nel caso lui abbia un tampone positivo o negativo e quindi a quel punto si potrebbe curare direttamente nella maniera tradizionale, come si fa per l'influenza? La ringrazio anticipatamente per la cortese attenzione e per la risposta. Cordiali saluti.

La risposta

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Il tampone molecolare accerta la presenza di virus nel tratto respiratorio alto del paziente; l’esame sierologico accerta il contagio del paziente da parte del Coronavirus nei giorni precedenti (IgM) o nei mesi precedenti (IgG). Quindi la utilità del primo esame consiste nell’indurre la persona infetta ad un isolamento che eviti ulteriori contagi; nel secondo caso l’avvenuto contagio certificato dall’esame sierologico induce ad effettuare un tampone molecolare per vedere se il virus è ancora presente nelle vie respiratorie. 

Domande correlate

È possibile contagiarsi indirettamente di HCV?

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Il contagio del virus dell’epatite C si trasmette con contatti tra il sangue del ricevente e quello del contagiante e deve essere un contatto profondo come trasfusioni di sangue o ferite...

Vedi tutta la risposta

Dolore Ginocchia, febbre da 3 giorni e dubbio covid 19

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Il dolore alle ginocchia è sicuramente correlato allo stato febbrile e influenzale e quindi è quello a dover essere indagato.

Vedi tutta la risposta

Quando respiro

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Mi pare un quadro un pò complesso e la prima cosa da fare sarebbe visitarla sentire il torace, palpare l’addome etc.Gli esami si prescrivono dopo aver preso visione della situazione con...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio