Traumi che segnano

Salve, cercherò di essere breve! Mi chiamo Valentina, a 22 anni, a seguito di un aborto, ho conosciuto un ragazzo molto pesante e negativo e purtroppo siamo stati insieme per un anno e mezzo! Da allora ho iniziato a soffrire di ansia e attacchi di panico che mi costringono a non poter prendere nemmeno un aereo! Stavo accettando aiuto da un medici che si è rivelato un approfittatore che “toccava” seni ed altro durante le mie visite quando avevo attacchi in corso; da allora ho scelto di non essere aiutata e fare tutto da sola! Adesso ho 28 anni, gli attacchi sono notevolmente diminuiti, passati da vari durante la giornata a uno/due o anche zero al mese. Vorrei sapere se sto facendo un buon lavoro o sto solo covando e peggiorando la situazione! Ero una ragazza piena di vita e il ricordo di me sembra quasi il ricordare un’altra persona felice e spensierata! Mi piacerebbe avere un parere professionale magari da una donna questa volta! Spero che mi prenderà in considerazione! Grazie, Valentina!

La risposta

avatar Psicologia Dott.ssa Paola Vinciguerra

Carissima le sta facendo un lavoro sulla gestione del sintomo ma deve fare psicoterapia da uno psicoterapeuta abilitato all’uso dell’e Come lei ha intuito i traumi segnano la nostra esistenza ma tramite l’emdr possiamo desensibilizzare il ricordo che purtroppo rimane attivo in taluni casi per sempre condizionando la nostra vita i nostri comportamenti i nostri sintomi ed il rapporto con se stessi non permetta al passato di condizionare il suo presente ma non può farlo da solacapisco che la sua esperienza con quel medico sia stata essa stessa un trauma ma non permetta che questo ricordo le continui a condizionare il presentein bocca al lupo

Domande correlate

Quale ipnotico adatto a me?

avatar Psicologia Dott.ssa Paola Vinciguerra

Oltre a rivolgersi al suo medico di fiducia per cambiare farmacocredo sia importante che faccia dei workshop che le insegnino tecniche di rilassamento lo stress non va considerato normale in...

Vedi tutta la risposta

Antidepressivo Cymbalta

avatar Psicologia Dott. Gabriele Traverso

I farmaci non condizionano completamente l’umore ma cercano di stabilizzarsi. Quindi se intervengono fattori di disturbo, le reazioni non sono automatiche, ma dipendono dal soggetto. Credo...

Vedi tutta la risposta

Rilassare la mente

avatar Psicologia Dott. Gabriele Traverso

Occorre una valutazione psicodiagnostica per comprendere le cause di queste idee e poi, se è il caso, procedere ad un trattamento psicoterapeutico anche affiancato da una terapia...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio