Quando rimandare il Prick test

Buonasera Dottore, domani devo fare i test per le allergie (prick test). Ho letto che si devono effettuare in assenza di sintomi. In queste ultime due settimane però mi è capitato di avere attacchi asmatici durante l'attività fisica, tosse in generale e naso chiuso. Dovrei rimandare il test? Può essere pericoloso? La ringrazio

La risposta

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

No, i sintomi sono probabilmente riferibile ad uno stato congestizio della prime vie aeree conseguenza di agenti fisici (sbalzi di temperatura) o virali. Può effettuare i Prick ma non deve aver assunto nei giorni precedenti antistaminici o cortisonici.

Domande correlate

Chiazze rosse sulla pancia doccia

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Potrebbe trattarsi di una orticaria fisica (una manifestazione di orticaria che compare dietro ad alcuni stimoli fisici come l’acqua carda della doccia).

Vedi tutta la risposta

Anemia

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Valori di anemia molto pronunciati potrebbero avere un ruolo nel sintomo della astenia e della sonnolenza.

Vedi tutta la risposta

Farmaco ipertensione e emorroidi

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

No, quel farmaco non è responsabile del sanguinamento emorroidario.

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio