Terapia di integratori per rafforzare il sistema immunitario

Gentilissimo, Sono un giovane ragazzo. Ho avuto dei condilomi da HPV e dei molluschi contagiosi nella zona perineale e inguinale. Ho trattato i condilomi con una crema e da poco mi hanno rimosso i restanti condilomi e molluschi contagiosi con crioterapia. Siccome quest'anno, per altri motivi, ho assunto 6 cicli di antibiotici, col mio medico abbiamo pensato anche che avessi un indebolimento del sistema immunitario e che questo potrebbe essere un fattore secondario che ha causato lo sviluppo di queste due patologie della pelle. Per questo motivo ad oggi sto facendo il secondo e penultimo ciclo di integratore "Ismigen", consigliato dal mio medico, e ho appena iniziato il primo ciclo di "Fattore M", consigliato dal mio dermatologo dopo la crioterapia. Scopro su internet l'esistenza di 2LPAPI come integratore per il sistema immunitario SPECIFICO contro l'HPV e i condilomi. Premetto che a breve farò la seconda e penultima dose del vaccino nonovalente contro HPV. Vorrei avere la miglior terapia per ridurre al minimo la possibilità di una recidiva di condilomi e di molluschi contagiosi. Potrebbe consigliarmi cosa fare? È meglio interrompere l'assunzione di Ismigen e/o Fattore M oppure proseguire con entrambi e/o iniziare anche l'assunzione di 2LPAPI o altro/i integratori più efficaci contro HPV e molluschi contagiosi? La ringrazio per la disponibilità.

La risposta

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Se proprio vuole sapere quale è il mio pensiero in materia le dirò che io reputo assolutamente ininfluente sul decorso della infezione la assunzione di qualsiasi integratore in grado (ma è non dimostrata scientificamente questa efficacia) di stimolare il sistema immunitario. Altro discorso vale per il vaccino.

Domande correlate

Mutazioni genetiche MTHFR

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Le mutazioni o le varianti genetiche di MTHFR possono causare la presenza di gravi disordini genetici come omocistinuria, spina bifida e altri. L’enzima MTHFR è implicato in alcune...

Vedi tutta la risposta

Informazioni ibuprofene

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

L’Ibuprofene non credo che sia all’origine dei suoi dolori alla schiena (semmai li potrebbe attenuare) per cui ritengo che si tratti di una sintomatologia del tutto autonoma che...

Vedi tutta la risposta

Informazione medica

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Può darsi che sia proprio lo stato di ansia che possa essere all’origine di tale sintomatologia.

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio