Strana malattia

Buonasera, vi scrivo perché ho contratto una strana malattia che non risulta dai normali esami del sangue. I sintomi si aggravano nell'arco di 3 mesi e comporta perdita di peso, totale perdita delle forze, comparsa di nei, macchie e chiazze rosse, prurito, ossa che perdono forza anche proprio in senso fisico, non le sento più dure come prima, idem la pelle, diventa molliccia e dolori alle ossa di tutto il corpo. Scusi i termini poco scientifici ma queste sono le sensazioni. Ho fatto 1000 esami, anche per artrosi ma non risulta nulla. I medici mi prendono per pazza perché trovano molto strani e insoliti questi sintomi. Io non so davvero più che fare. Ultima cosa: i sintomi sono comparsi 2 anni fa, poi molto lentamente il corpo è migliorato, tornando piano piano quasi come prima ma dopo 2 anni i sintomi si stanno ripresentando ora. Grazie infinite, spero qualcuno possa rispondermi o darmi un contatto utile.

La risposta

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

E’ molto difficile per me darle una indicazione utile. La sua sintomatologia è molto vaga e non ci sono riscontri laboratoristici o strumentali che possano in qualche modo aiutarmi nel definire un quadro patologico.. Non vorrei che alla base di tutto ci fosse una sindrome da esaurimento psico-fisico che potrebbe essere legata alla sua attività, al suo lavoro, ai suoi impegni. Se non ha mai fatto una visita da uno specialista neuropsichiatra lo interpellerei per escludere una tale possibilità.

Domande correlate

Avvelenamento ?

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Escludo che possa trattarsi di avvelenamento.

Vedi tutta la risposta

Diagnosi contrastanti arrossamento viso

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Potrebbe anche effettuare un tampone oro-faringeo.

Vedi tutta la risposta

Diagnosi contrastanti arrossamento viso

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Mi sembra chiaro che la diagnosi di Herpes Zoster era sbagliata (d’altronde per quel che ho capito, l’arrossamento del viso era bilaterale e quindi ciò esclude che potesse trattarsi di...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio