Soggetto dipendente dal sesso

Buonasera. Vi scrivo per mio padre che secondo me è affetto da disturbo del sesso. In pratica il soggetto ha manie di crearsi continue storie oltre a quella matrimoniale, di avere chat erotiche con altre persone ed essere dipendente dalla pornografia. I sui comportamenti adesso stanno diventando immorali in quanto non riesce a controllare i suoi impulsi,spingendosi a provarci con persone nella cerchia stretta della famiglia. A questo si aggiungono anche distanziamento sociale, e anche quando si crea le amicizie,non riesce a tenerle a lungo. Il soggetto spesso è rabbioso, ansioso, depresso. Scostante nel lavoro. Cosa mi consigliate? Esiste qualche farmaco che potrebbe aiutarlo a calmarlo? Vi ringrazio per l'attenzione

La risposta

avatar Psichiatria - Federico Baranzini Dott. Federico Baranzini

Buongiornosuo padre soffre di un disturbo vero e proprio paragonabile ne più ne meno ad una dipendenza e come tale deve essere trattata almeno  dal punto di vista gestionale. Pertanto vi invito a prendere contattato con uno specialista e a darne notizia a lui facendogli presente la vostra grande preoccupazione. Il collega, messo a conoscenza di ogni aspetto (che io ovviamente non conosco) sarà in grado di darvi le giuste informazioni e a guidarvi nel tentativo di portare suo padre a problematizzare almeno in parte quanto in atto. Senza una minima sua consapevolezza e adesione nessuno sarà in grado di aiutarlo. I farmaci? Certo che esistono e possono essere utili, ma devono essere portati alla bocca, ovvero utilizzati e nel modo adeguato. Cosa non possibile se il soggetto non riconosce di avere un  problema e di doversene almeno in parte fare carico. Cordiali saluti. Federico Baranzini Psichiatra e Psicoterapeuta a Milano

Domande correlate

Mia situazione personale

avatar Psichiatria - Federico Baranzini Dott. Federico Baranzini

Buongiornose ho ben compreso lei ha timore ad assumere FRONTAL (che contiene LAPRAZOLAM una benzodiazepina dall’emivita compresa tra le 6 e 26 ore in adulti sani), poichè in passato ebbe una...

Vedi tutta la risposta

Conservare mezza compressa

avatar Psichiatria - Federico Baranzini Dott. Federico Baranzini

Buongiorno come lei stesso/a può leggere sul foglietto illustrativo del medicinale non vi sono particolari indicazioni per la sua conservazione. In generale comunque è meglio evitare...

Vedi tutta la risposta

Sistema neurovegetativo sempre acceso

avatar Psichiatria - Federico Baranzini Dott. Federico Baranzini

Buongiorno Signora,l’assistenza ai malati cronici è una attività logorante che deve essere affrontata nel giusto modo: spesso si sottovaluta il carico di lavoro fatica e stress che questo...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio