Si tratta di reflusso o gastrite?

Buongiorno ,mi chiamo Anna ,ho 45. Da circa tre settimane ho bruciori di stomaco,senso di vuoto come se avessi fame e avvolte senso di nausea. premetto che a metà gennaio ho avuto tosse secca che so no riuscita,grazie al mio dottore,ad eliminare dopo sei gg di omeprazolo,il dottore dopo aver occultato i bronchi ha dedotto che si trattava di reflusso e che gli acidi gastrici erano arrivati al bronzo sinistro Passato la tosse ho continuato ad assumere l eprazolo per un mese,pareva andasse tutto bene ma sono iniziati forti bruciori allo stomaco :nonostante gaviscon e pantarc,questi bruciori si verificano soprattutto di notte accompagnati da risvegli improvissi come se andassi in apnea. è nuovamente accaduto la notte scorsa,ho respirato profondamente stando seduta e dopo mezza da è passato tutto. la cosa mi preoccupa ,ho già prenotato una gastroscopia

La risposta

avatar Medicina Generale Dott. Maurizio Hanke

La gastroscopia chiarirà o clinico ma sarà necessario effettuare anche una ecografia addome.

Domande correlate

Perdita di pelle glande e asta

avatar Medicina Generale Dott. Maurizio Hanke

Non credo proprio che ci sia un collegamento eziologico tra la terapia antibiotica e i sintomi che riferisce. Se ci fosse una reazione allergica al farmaco i sintomi sarebbero molto più...

Vedi tutta la risposta

Dopo quanto fa effetto azitromicina?

avatar Medicina Generale Dott. Maurizio Hanke

I benefici non sono la riduzione immediata del dolore e della infiammazione che necessita di alcuni giorni dopo la estrazione. Gli antibiotici agiscono diversamente e il loro effetto è più...

Vedi tutta la risposta

Mal di testa continuo

avatar Medicina Generale Dott. Maurizio Hanke

Si tratta di una cefalea che va indagata con alcune analisi. Ne parli al suo medico curante.

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio