Senologo

Buongiorno Da Agosto ad oggi ho un problema con la mammella sx Gonfia e dolente Dopo varie visite dal medico di base Dopo aver fatto eco e mammografia Dove non è stato riscontrato nulla Dopo aver preso antibiotici Ad oggi la mammella è ancora gonfia e dolente A gennaio ho deciso di prendere un appuntamento da Senologo Dopo avermi visitato e nn aver riscontrato patologie sospette Di nuovo antibiotico Purtroppo finita la cura il problema è ancora esistente Sono molto preoccupata e non so cosa posso fare di più per capire l’origine del fastidio Cosa mi consiglia?

La risposta

avatar Senologia - Adriana Bonifacino Dott.ssa Adriana Bonifacino

Non ci dà notizie di età, familiarità , terapoe con ormoni ecc, e il consiglio è quello di non prendere antibiotici senza aver posto prima una diagnosi. Il seno è le indagini effettuate vanno valutate presso un centro di senologia regionale pubblico di eccellenza della regione (nel caso per orientarsi scarichi la App Pianeta Seno). Da non sottovalutare se anche i vaccini covid sono stati effettuati da questo lato. Esami della prolattina effettuati? Con quali macchinari e dove sono stati eseguiti questi esami? Il centro pubblico per una visita è la migliore scelta. 

Domande correlate

Strano liquido dall'ascella

avatar Senologia - Adriana Bonifacino Dott.ssa Adriana Bonifacino

Potrebbe trattarsi di tessuto ghiandolare mammario ectopico cioè  che sta anche nel cavo ascellare, invece di stare solo nel seno come dovrebbe essere, e produce come il seno. Ma è solo una...

Vedi tutta la risposta

Linfonodi, pillola, secrezioni capezzolo

avatar Senologia - Adriana Bonifacino Dott.ssa Adriana Bonifacino

Per quanto riguarda i linfonodi non credo vi sia motivo di ripetere esami. Scrivo chiaramente senza aver visitato e visto immagini, ma la vaccinazione covid che lei ha fatto benissimo ad effettuare...

Vedi tutta la risposta

Carcinoma

avatar Senologia - Adriana Bonifacino Dott.ssa Adriana Bonifacino

Non si può dare una valutazione per i seguenti motivi manca la storia personale della paziente e anche qualche dato familiare. Non basta un esame istologico. Peraltro le facciamo presente che...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio