Secchezza vaginale

Buon pomeriggio a tutti , vi ringrazio per la vostra disponibilità e cordialità ricevuta con le risposte a me date precedentemente , vi volevo esporre un altro dubbio . Ho effettuato una visita ginecologica ( ecografia trans-vaginale che è andata bene , visita interna con speculum che mi ha causato dolore al momento del suo inserimento , in maniera specifica si trattava di dispareunia introitale ) con il Pap test dove è saltato all'occhio che non c'era la presenza di nessun Bacillo di Doderlein, quindi il mio ginecologico ha ipotizzato che soffro di secchezza vulvo-vaginale per via di una loro carenza . Questo spiegherebbe i bruciori vulvari , i bruciori all'atto della minzione e post che si diramavano per tutta la vulva diventando cosi insopportabili , che non riuscivo a sedermi o al solo tocco della regione interessata, prurito , scosse elettriche , sensazione puntorio per tutto il vestibolo e la fitta acuta che provavo durante i rapporti e i bruciori dopo il rapporto stesso ; curato con crema cortisonica , ovuli e detergenti pro-biotici . Tutto ciò è accaduto 10 gg dopo una terapia antibiotica in concomitanza con il periodo pre mestruale. Il medico mi ha spiegato che si trattava di una vulvite dovuta ad un squilibrio dell'ecosistema genitale aggravato dalla secchezza che si va incontro durante la fase pre-mestruale (infatti ho sempre notato di essere estremamente secca ,asciutta a tal punto che quando vado in bagno e mi pulisco a volte rimane attaccata la carta igienica ). Con la terapia data mi sono sentita subito meglio , dopo un anno di sofferenze (dove questi sintomi duravano più di tre mesi, poi via via si è attenuavano per poi , riacutizzarsi nella fase pre- mestruale e durante essa), solo che in corrispondenza del nuovo ciclo , qualche giorno prima e durante la mestruazione ho provato a livello delle piccole labbra e all'altezza dell'introito vaginale qualche formicolio,prurito improvviso , non intenso e di breve durata , con una frequenza al dire sporadica . La domanda che vi voglio porre è se posso approfondire anche su un aspetto ormonale ( nonostante ho 20 anni )e se davvero tutto questo segue un filo logico (Ho cambiato 4 ginecologi e sono molto demoralizzata dal fatto di poter star bene momentaneamente per poi ricadere) e se mi potreste consigliare una crema da applicare sulle grandi labbra e sulla regione perianale per via dell'irritazione da assorbente esterno che provo da anni ogni volta che ho il ciclo .

La risposta

avatar Ginecologia - Francesca Marzano Dott.ssa Francesca Marzano

Le consiglio di continuare ad usare probiotici locali, a cicli. Per le irritazioni da assorbenti, usi quelli di cotone o sovrapponga una garza di cotone al normale assorbente, eventualmente può usare le creme all’ossido di zinco (che usano anche i bebè). Cordiali saluti dott.ssa Francesca Marzano Ginecologa Roma

Domande correlate

Futura gravidanza

avatar Ginecologia - Francesca Marzano Dott.ssa Francesca Marzano

Se ha avuto rapporti anche nei giorni fertili da un anno, le consiglio di rivolgersi ad un ginecologo esperto di fertilità di coppia che potrà fare gli approfondimenti necessari su di lei e sul...

Vedi tutta la risposta

Ciao mi sono fatto papà test ecco qui disse “ alterazioni citologiche di tipo reattivo associate ...

avatar Ginecologia - Francesca Marzano Dott.ssa Francesca Marzano

Vuol dire che le cellule mostrano cambiamenti, provocate da uno stato infiammatorio. Dovrà dunque curare tale infiammazione locale. Cordiali saluti dott.ssa Francesca Marzano Ginecologa Roma

Vedi tutta la risposta

Condilomi o Papillomatosi fisiologica vestibolare?

avatar Ginecologia - Francesca Marzano Dott.ssa Francesca Marzano

Non è possibile e non si comprenderebbe da una foto. Le consiglio una nuova colposcopia/vaginoscopia/ vulvoscopia con persona esperta. Cordiali saluti dott.ssa Francesca Marzano Ginecologa...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio