Rischio mst

Salve dottore..innanzitutto la ringrazio.per avermi risposto al mio.quesito di qualche giorno fa...(rischio mst per contatto mano partner sierosconosciuto con mio scroto dopo essersi toccato le sue parti intime e contatto mie mani suo pene poi disinfettate le mani con gel a base di alcol e dopo 5 minuti circa mi sono toccato l asta del mio pene)...a causa dell.ansia ho fatto l.errore di andare su internet cercando una risposta per un quesito simi le al.mio..nn per sua sfiducia ovviamente...ho letto su medicitalia un articolo scritto dal dottor laino per la trasmissione di mst veicolate dalle mani..lui asserisce che la labitità di virus come hiv sifilide e herpes rende praticamente impossibile la trasmissione per questo tipo di contatto cioè virus veicolati da mani...io faccio riferimento al mio caso ovviamente...sul contatto con le mie mani che toccano il.suo pene ( asta nn glande) e poi mi tocco il.mio potrei essere tranquillo visto tra le due cose ho disinfettato le mani e sono passati 5 minuti circa (mi sono toccato l.asta nn il glande)?Mi preoccupa un po di piu la seconda cosa visto che mi ha toccato lo scroto.e la natica ma lo ha fatto appena essersi toccato.le sue parti intime ( quindo poteva avere del.liquido precoitale o secrezioni di sifiloma)...ma leggo che ci devono essere contatti diretti ( pelle - peelle o pelle mucose o mucose mucose) con lesioni attive...in base all episodio se dovesse uscirmi un sifiloma dovrebbe uscirmi sullo scroto o sulla natica giusto? Non so cosa pensare su internet c e tutto e il contrario di tutto..può dirmi lei qlcosa in merito? Mi scuso cmq perche nn so se si può rifare una domanda come replica ad una precedente risposta gia avuta...

La risposta

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Guardi  casualmente io sono anche specialista dermatologo, quindi le parlo con cognizione di causa. Lei, come ho già scritto precedentemente, non corre alcun rischio di MST a seguito dei contatti sessuali che ha descritto.

Domande correlate

Contatto indiretto bicchiere

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Se ora non compare nulla sulla sua pelle non capisco perchè si ostina a voler chiarire un episodio ormai passato che probabilmente non si ripresenterà in quella forma.

Vedi tutta la risposta

Colonscopia sangue feci dolori addominali

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Nel corso dei prossimi mesi vanno comunque controllate sia la anemia che la sideremia.

Vedi tutta la risposta

Colonscopia sangue feci dolori addominali

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Il sanguinamento emorroidario potrebbe essere la causa della progressiva anemizzazione e quindi occorre reintegrare le scorte di ferro. Frattanto uno specialista proctologo potrebbe verificare la...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio