Rifiuto certificazione

Salve, Mia madre soffre di demenza da due anni. Abbiamo deciso di fare una procura e il.notaio ha richiesto un certificato che mamma è capace di intendere e di volere Il.medico ha rifiutato immediatamente dicendo che con la diagnosi di demenza, tale certificato dichiarerebbe il falso. Perto anche se ha difficoltà ad esprimersi, mamma ancora capisce. Ha ragione il medico a rifiutare questo certificato?

La risposta

avatar Geriatria - Roberta Borri Dott.ssa Roberta Borri

Gentile signora il medico ha ragione,  ma è sbagliata la richieste di procura.La procura viene fatta da una persona in grado di indicare al notaio qualcuno che si occupi dei suoi affari, pertanto il notaio le ha richiesto la certificazione.  Le persone affette da demenza,  per definizione,  a meno delle fasi iniziali,  non sono in grado di comprendere le implicazioni della delega della procura, pertanto per la mamma sarebbe indicata piuttosto la nomina di un amministratore di sostegno (AdS), che può essere un familiare, che deve rispondere al giudice tutelare degli atti che compie al posto dell’anziano,  a completa tutela dello stesso. Cordiali saluti 

Domande correlate

L'esame scintigrafia spect ha evidenziato lievemente ridotta e disomogenea distribuzione del tr...

avatar Geriatria - Roberta Borri Dott.ssa Roberta Borri

Gentile signora ogni esame va contestualizzato, cioè bisogna capire perché è stato richiesto e cosa si voleva cercare. In generale un esito di questo genere potrebbe corrispondere ad un...

Vedi tutta la risposta

Che cosa è l'urea

avatar Geriatria - Roberta Borri Dott.ssa Roberta Borri

gentile signora l urea è espressione dell eliminazione delle scorie azotate, in particolare quelle derivate dalla carne, ma più spesso aumenta se si beve poco, per cui le consiglio di aumentare...

Vedi tutta la risposta

Versi bocca anziani

avatar Geriatria - Roberta Borri Dott.ssa Roberta Borri

La signora andrebbe valutata da un geriatra o da un neurologo, quelle che lei descrive potrebbero essere discinesie buccali, da inquadrare in un possibile parkinsonismo vascolare, che va trattato...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio