Riferimento quesito #265300 febbre persistente post operazione

Egregio Dottore, sto ad integrare il quesito #265300 per febbre persistente post intervento laparocele. L'urinocoltura è uscito negativo ma da una TAC con contrasto + ecografia addome, mercoledi scorso hanno riscontrato una sacca di sangue che hanno asportato con drenaggio (sacca che era evidente anche dall'esterno per lividi giganti, ora in gran parte scomparsi). Ad oggi, ancora in ospedale, ho febbre persistente nel pomeriggio con picchi, per adesso, a 37,8°C. Le analisi hanno riportato tutti i valori di infezione etc negativi (emocromo, emocoltura, analisi di quanto uscito dal drenaggio). Secondo i medici è rimasto un pò si sangue denso che è ben evidente dall'eco. Dimensione non grande, abbastanza piccolo. I medici mi dicono che la febbre dipende da ciò che è rimasto e che si deve "assorbire da solo". Per adesso in ospedale sto facendo da mercoledi sera Tazocin 4 volte al gg ed ho fatto una dose endovena di ferro (loro mi hanno detto che ha una copertura in dosi settimanale) in quanto l'emoglobina non è alta. I valori stanno rientrando (come globuli bianci, pcr che era a 13.6 ora a 9). Ovviamente non ho tutti i risultati degli esami, cerco di recuperare in ospedale ciò che posso. Il valore che indica sepsi (per il quale avevo paura), PCT, è pari a 0,03 (quasi nullo). Secondo lei, dalla sua esperienza, un raggruppamento di sangue denso può causare febbre persistente? E se si il modo per farlo sparire è quello naturale senza far nulla? Saluti.

La risposta

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

La febbre non  sempre è causata da una infezione ,talvolta anche il riassorbimento di sostanze endogene(come raccolte di sangue) può causare un movimento febbrile. Questo potrebbe essere il suo caso.

Domande correlate

Dolore nuca

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Un dolore alla nuca potrebbe essere un riflesso doloroso di una cervicalgia scatenata da uno sbalzo di temperatura o da un brusco movimento. Passerà in breve tempo.

Vedi tutta la risposta

PERDITA PESO 4 kg in. 3 mesi

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Se è celiaco e adotta una dieta per celiaci è probabile che la perdita di peso sia da addebitare alla dieta e non a “qualche brutta malattia”.

Vedi tutta la risposta

Prurito diffuso

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Un prurito cutaneo diffuso può dipendere da innumerevoli cause, non ultima la xerosi cutanea (pelle secca). Dovrà sentire un dermatologo.

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio