Riduzione lirica.. da 150mg al giorno…dopo 4 anni..come funziona decrescendo del farmaco?

Dopo aver assunto lirica per 4 anni a 150mg al giorno ho iniziato la terapia decrescente.. Quale è la posologia del farmaco in merito al decrescendo? In quanto tempo lo devo abbassare..? Considerando che è associato a Tavor 2 mg al giorno ridotto ora a 1 mg

La risposta

avatar Psichiatria - Federico Baranzini Dott. Federico Baranzini

BuongiornoLYRICA contiene in principio attivo che si chiama pregabalin, una molecola usata come anticonvulsivo e stabilizzante dell’umore ma anche come ansiolitico attivo sui recettori del GABA. Come tutti i farmaci attivi sul GABA deve essere maneggiato con attenzione, soprattutto nella fase di decalage in quanto una sospensione rapida o improvvisa potrebbe esporre persone predisposte a reazioni collaterali -rare ma possibili- anche gravi e molto spiacevoli come l’insorgenza di crisi consultive.Solitamente la velocità di decalage deve essere valutata e ottimizzata in base al paziente, alla dose impiegata e alla durata del trattamento. Personalmente preferisco impostare decalage lenti e molto progressivi, ma nel suo caso non posso spendermi in valutazioni cliniche e pertanto devo rimandarla al suo psichiatra o curante per definire tali dettagli. Un cordiali salutiFederico Baranzini

Domande correlate

Mia situazione personale

avatar Psichiatria - Federico Baranzini Dott. Federico Baranzini

Buongiornose ho ben compreso lei ha timore ad assumere FRONTAL (che contiene LAPRAZOLAM una benzodiazepina dall’emivita compresa tra le 6 e 26 ore in adulti sani), poichè in passato ebbe una...

Vedi tutta la risposta

Conservare mezza compressa

avatar Psichiatria - Federico Baranzini Dott. Federico Baranzini

Buongiorno come lei stesso/a può leggere sul foglietto illustrativo del medicinale non vi sono particolari indicazioni per la sua conservazione. In generale comunque è meglio evitare...

Vedi tutta la risposta

Sistema neurovegetativo sempre acceso

avatar Psichiatria - Federico Baranzini Dott. Federico Baranzini

Buongiorno Signora,l’assistenza ai malati cronici è una attività logorante che deve essere affrontata nel giusto modo: spesso si sottovaluta il carico di lavoro fatica e stress che questo...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio