Richiesta informazione insufficienza renale

Buongiorno egregio Dott. La contattavo per manifestare in problematica che sta affliggendo mia madre con età di 76 anni, la stessa è ipertesa e assume i seguenti farmaci icomb 5mg/5mg 1 cp al die e lasix 25 mg 2 cp die, 1 mattina e 1 sera. Recentemente abbiamo eseguito gli esami ematochimici e ne è emerso che alcuni valori riguardanti i reni risultano alterati: quali i valori cone creatinina 2.28 azotemia 90 potassio 5.5 acido urico 10.0 e ast sgot 107, questo identifica un’indifferenza renale che sta causando uno stato confusionale in mia madre, la quale non si orienta molto bene nello spazio e presenta frasi e concetti disconnessi. Per questo motivo ringrazio anticipatamente chi possa aiutarmi nella prescrizione di un farmaco che possano abbassare questi valori e dare un po’ di sollievo a mia madre Grazie buona giornata

La risposta

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Ho volontariamente omesso di segnalarle un farmaco per questi disturbi proprio perchè ritengo che sia preminente l’esigenza di approfondire l’inquadramento diagnostico.

Domande correlate

Ragadi anali

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

In realtà non esiste un farmaco in grado di assicurare una più rapida guarigione a chi soffre di ragadi anali e la scelta di modificare sostanzialmente le sue abitudini alimentari è la più...

Vedi tutta la risposta

Vaccino Covid-19

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Assolutamente no. Può stare tranquilla.

Vedi tutta la risposta

Pallina dietro la nuca

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Non deve preoccuparsi, ma la evoluzione di queste tumefazioni (cisti sebacee o lipomi) può essere quella di infiammarsi e suppurarsi per cui a quel punto occorre farle incidere dal medico o...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio