Relazione extra

Salve ho una relazione extra da 3 anni con un uomo sposato ,per un periodo è stato molto dolce ,poi aggressivo verbalmente ,mi ha bloccata e sbloccata su WhatsApp ,mi ha tradita e ignorata per farsi sentire solo quando ne aveva voglia,mi sono allontanata e lui ha iniziato a inseguirmi,mi scrive tutti i giorni ,mi ha chiesto di voler cambiare la nostra frequentazione in qualcosa di più importante ,ma non vuole lasciare la moglie per il bene della figlia, quindi mi chiedo che devo fare continuare a stare con lui nonostante tutto?

La risposta

avatar Psichiatria - Federico Baranzini Dott. Federico Baranzini

Buongiorno,la situazione che sta vivendo è molto diffusa e non di semplice interpretazione. Molto attiene alla sensibilità personale e soprattutto alle scelte di vita che ognuno è chiamato a fare (quest’uomo le ha fatte -evidentemente immagino sia molto più grande di lei- e tutt’ora le rivendica quando dice di non voler lasciare la moglie per il “bene” della figlia). Però, c’è a mio parere sempre un però,  fare scelte non significa che siano effettivamente quello che sembrano o quello che vorremmo fossero (in questo caso penso al suo amante): che vita starà facendo questa figlia? Sarà davvero così tutelata da litigi, incomprensioni e situazioni di subdola e sottile guerra tra genitori? Sarà veramente così ignara di quello che le accade attorno o forse nel tempo, vivendo in questo clima, sta imparando a “fare finta di nulla” e a convivere con aspetti emotivi ingombranti e sgradevoli come il deterioramento della relazione dei genitori e l’esistenza di amanti (forse più di uno/a per parte…) e quindi sostanzialmente a sopprimere parte dei propri bisogni affettivi?Glielo faccio notare perchè forse lei, nel suo struggersi, è -senza saperlo- entrata in qualche modo in risonanza con questa figlia (lo è stata anche lei, no? E come ricorda i suoi genitori?) e rischia a sua volta di “scegliere” di sacrificare una parte di sè e della sua vita futura in nome del quieto vivere “dei grandi”. Un cordiale salutoFederico Baranzini

Domande correlate

Riduzione lirica.. da 150mg al giorno…dopo 4 anni..come funziona decrescendo del farmaco?

avatar Psichiatria - Federico Baranzini Dott. Federico Baranzini

BuongiornoLYRICA contiene in principio attivo che si chiama pregabalin, una molecola usata come anticonvulsivo e stabilizzante dell’umore ma anche come ansiolitico attivo sui recettori del...

Vedi tutta la risposta

Come curare il distacco dalla realta

avatar Psichiatria - Federico Baranzini Dott. Federico Baranzini

Buongiornoquello a cui si riferisce probabilmente attiene alla sfera dei sintomi di derealizzazione e depersonalizzazione. Se questa sensazione di presenta solo in alcune situazioni potrebbe...

Vedi tutta la risposta

Potrebbe darmi un consiglio

avatar Psichiatria - Federico Baranzini Dott. Federico Baranzini

Buongiornodalle informazioni che ha fornito non è possibile sospettare una condizione patologica precisa, ma certamente la perdita di un genitore configura l’esistenza di un lutto. Non...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio