Rallentamento del mio metabolismo

Buongiorno sono una signora di 44 anni a febbraio e ho un figlio di 13anni. All' età di 25 anni mi è venuta allergia al nickel quindi alimentazione cambiata,avevo episodi emicrania forti e due anni fa mi è venuta la pressione alta quindi prendo pastiglia candesartan sandoz16mg e ho osservato che prendendo la pastiglia della pressione gli episodi emicrania sono meno frequenti. All' eta di 30 anni quindi dopo aver avuto il figlio il mio ciclo era di nuovo irregolare, abbondante e doloroso e ho iniziato a prendere pastiglia anticoncezionale per 11 anni poi ho utilizzato cerotto anticoncezionale e poi ho smesso perché avevo male alle gambe siccome ho sempre avuto problemi di rottura capillare al naso e al momento del parto anche agli occhi che poi mi hanno fatto alla fine un cesareo dopo 8 ore di travaglio. Quindi ho problemi anche di circolazione sanguigna con dolori alle gambe e uso le calze antitrombo e integratori a base di mirtillo. Comunque dal momento del covid che sono stata a casa da febbraio 2019 fino a settembre 2021 perché sono insegnante d'infanzia quindi ho lavorato tramite dad mi sono accorta che ho iniziato a mangiare tanto, e nom perdevo piu peso, neanche di un kg anche se facevo poco movimento. Ora mi. Ritrovo gonfia, bevo tisane al finocchio per sgonfiarmi ma non vedo risultati gonfia nell addome, fianchi i, pancia, gambe anteriori, viso e braccia. Poi da un. Mese prendo goccie ansaplus perché mi sento il battito accelerato verso le 16 del pomeriggio quindi il dottore per il momento non mi vuole cambiare pastiglia pressione. Avevo fatto un anno fa esame tiroide ed era tutto a posto, ma si era reso conto che ero unpo stressata e preoccupata. Cosa posso fare per riavere un metabolismo come una volta o cmq che acceleri perché nom riesco a perdere peso e gonfiore. Peso 58 che non sono grassa lo so ma gonfia, faccio una passeggiata piu lunga emi viene l affanno e non sudo piu come una volta dopo esercizi fisici o passeggiata lunga. Grazie per l Attenzione

La risposta

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

L’esercizio fisico regolare e la dieta sono le due uniche misure che può adottare per ritornare in equilibrio psico-fisico. La dieta non deve essere ipocalorica perchè il peso non mi sembra eccessivo anche se non mi dice quanto è alta, ma priva di zuccheri raffinati, ricca di fibre, e l’esercizio fisico deve essere di almeno 40 minuti al giorno e sufficientemente faticoso.

Domande correlate

Colonscopia sangue feci dolori addominali

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Nel corso dei prossimi mesi vanno comunque controllate sia la anemia che la sideremia.

Vedi tutta la risposta

Colonscopia sangue feci dolori addominali

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Il sanguinamento emorroidario potrebbe essere la causa della progressiva anemizzazione e quindi occorre reintegrare le scorte di ferro. Frattanto uno specialista proctologo potrebbe verificare la...

Vedi tutta la risposta

DOLORI ADDOMINALI RETTÒ SANGUE FECI

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Il  sangue se rosso vivo può provenire anche dal plesso emorroidario. E’ comunque necessario effettuare una colonscopia,

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio