Prolasso anale

ho 50 anni e da alcuni soffro di prolasso anale. qualche anno fa il proctologo mi aveva detto che, se senza altri sintomi, mi usciva il prolasso andando al bagno era sufficiente riposizionarlo dentro perchè era piccolo. Faccio sempre così e rientra perfettamente e non si vede. La scorsa settimana ho fatto un ciclo di antibiotici per una bronchite e dopo pochi giorni andando al bagno, oltre al solito problema di riposizionare, ho perdite di sangue che smettono subito dopo aver defecato. Mi devo preoccupare? Può essere la colpa degli antibiotici? Mi capitano da una settimana. Cosa posso provare a fare? qualche mese fa ho fatto lo screening del colon retto ed era negativo. Grazie.

La risposta

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Non credo che agli antibiotici si possa addebitare il sanguinamento anale che probabilmente può essere dovuto ad una emorroide sanguinante. Ma la bronchite non è in relazione con questo. Piuttosto potrebbe essere l’alimentazione ad aver causato le perdite di sangue.

Domande correlate

Vitamina di bassa

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Come può anche lei constatare la sua  è una condizione di carenza relativa e stagionale di vitamina D che necessita di qualche correzione solo temporanea limitata ai mesi invernali. Le...

Vedi tutta la risposta

Muco con sangue

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

E’ normale per la patologia rino-sinusitiica da cui è affetta. In qualche giorno la situazione si normalizzerà.

Vedi tutta la risposta

Esami del sangue debolezze

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Penso che i sintomi che riferisce non dipendono dai valori dell’emocromo che ha riportato.

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio