Problemi sessuali di sensibilità

Ho 23 anni e non ho sensibilità vaginale solo interna fin dai primi rapporto, non sento niente come se non avessi i nervi sensibili nelle pareti... Sento solo il dolore quando con la penetrazione si arriva all'utero credo... Ho anche la SM e non si sa se il problema può venire da essa... Ne ho parlato con la ginecologa e ha detto che non ho niente di strano e che non è normale non sentire nulla.... Vado anche dalla psicologa e dice che non crede sia di origine psicologico il problema... Da cosa può dipendere? Può essere che dipenda dall'organo maschile? Che esami dovrei fare per capire cosa non va? Grazie per l'attenzione e per una risposta

La risposta

avatar Psicologia Dott. Gabriele Traverso

Credo che avendo appurato la funzionalità della vagina, con una consulenza ginecologica che non individuato nulla di anomalo, e che a quanto pare non vi è nemmeno origine psicologica, mi pare che le Sue perplessità siano motivate. Ovviamente, una delle due ha sbagliato, o perlomeno non ha posto in essere tutti gli accertamenti necessari. Si dovrebbe rivolgere ad un ginecologo che sappia anche orientare ad una eventuale valutazione e/o riabilitazione del pavimento pelvico. Se davvero non esiste nulla dal punto di vista organico, occorre una valutazione sessuologica approfondita. In ogni caso, nella varietà degli organi maschili, non credo proprio che sia questa la causa.

Domande correlate

AIUTO sul sesso:

avatar Psicologia Dott. Gabriele Traverso

Ci sono infezioni specifiche che, proprio perchè tali, colpiscono solo determinati organi e non qualunque. Di conseguenza, direi che non ci sono particolari problemi.

Vedi tutta la risposta

La pillola ora è efficace?

avatar Psicologia Dott. Gabriele Traverso

Seguendo le indicazioni del medico di base, si. Per sicurezza può invece attendere la fine di questa confezione e dalla prossima usare solo la pillola.

Vedi tutta la risposta

Non raggiungo un erezione

avatar Psicologia Dott. Gabriele Traverso

Credo che alla base di tutto vi sia una situazione di ansia generalizzata, e non solo legata alla sfera sessuale. Direi che sarebbe opportuna una valutazione psicologica clinica prima di poter...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio