Problemi col diaframma

Salve. Ho da oltre 3 anni problema di dolori intercostali. Praticamente inspirando forte o sbadigliando mi parte un dolore fortissimo al diaframma zona destra vicino le costole. Arriva fino alla spalla destra e schiena. Inoltre ho sempre un peso nella zona destra dell'addome. Ovviamente in 3 anni hanno escluso l'origine organica. Ho fatto tanti raggi, analisi e risonanze. Ho 2 protusioni alla cervicale e un lieve versamento articolare nell'anca con una cisti al femore. Ho fatto tecarterapia laser e magneto.. inoltre da 1 anno sedute dal osteopata. Soffro tanto ancora e sento come se il mio intero busto soffrisse. Vorrei tanto fare esercizi posturali o andare a correre.. ma poi sto solo peggio.. non so più come aiutarmi.. grazie

La risposta

avatar Fisioterapia - Gabriele Pucciarelli Gabriele Pucciarelli

Gentile paziente, un’alternativa valida ai trattamenti che ha eseguito sarebbe la rieducazione posturale e, nello specifico, i metodi Mezieres, RPG o Pancafit. Si tratta di esercizi di allungamento globale decompensato, in cui si lavora molto (anche manualmente) sul diaframma e la respirazione. Le consiglio quindi una valutazione da un collega Fisioterapista specializzato in Posturologia per valutare l’effettiva fattibilità di tale trattamento. Saluti

Domande correlate

Elettrostimolatori

avatar Fisioterapia - Gabriele Pucciarelli Gabriele Pucciarelli

Gentile paziente, l’uso dell’elettrostimolatore è da considerare solo come supporto alla Fisioterapia o all’esercizio fisico. Sarebbe utile quindi che Lei dedicasse almeno...

Vedi tutta la risposta

Corso in piscina

avatar Fisioterapia - Gabriele Pucciarelli Gabriele Pucciarelli

Gentile paziente, prima di iniziare un corso in piscina, Le consiglierei di consultare un Fisioterapista specializzato in Idrokinesiterapia (Riabilitazione in acqua), che potrà aiutarla con...

Vedi tutta la risposta

Domande per sport

avatar Fisioterapia - Gabriele Pucciarelli Gabriele Pucciarelli

Gentile paziente, il suggerimento migliore che posso darLe è quello di ricominciare a fare movimento con esercizio specifico, graduale ed incrementale, possibilmente seguita da un professionista...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio