Problema di erezione

Egregio dott. Traverso, Mi accade che quando pratico l'autoerotisomo riesco ad avere nella mia intimità una buona erezione e riesco a praticarlo senza nessuna difficoltà raggiungendo l'orgasmo in maniera gratificante, ma succede forse per la fretta che recandomi da una escort(non sono fidanzato e ci sono andato per "testare") dovuta anche dalla stessa escort di procedere ad un atto sessuale squallido che si riduce a concludersi con semplice sesso orale ma mai un rapporto sessuale completo. Ribadisco che con l'escort ci sono stato tre volte ma soltanto la prima volta era andata a buon fine addirittura fui sorpreso anch'io perché non mi era mai successo di essere un "superdotato"( forse perché in quella occasione era da una settimana che non praticavo autoerotismo e dato che lo pratico quasi quotidianamente almeno per le volte che sono "pronto") entrambi fummo soddisfatti. Tuttavia quando mi inserisce il condom diventa vizzo il mio fallo. Quindi non è che si tratta di disfunzione erettile? oppure si è trattato di un periodo in cui non ero sessualmente attivo dovuto al lavoro oppure alla mia timidezza di essere in intimità con la partner nudi? ( Essendo stato sempre taciturno e timidissimo) In attesa di una Sua risposta Le porgo i mie cordiali saluti.

La risposta

avatar Psicologia Dott. Gabriele Traverso

Buongiorno. Credo che proprio il fatto che questi rapporti siano organizzati per provare come si funziona sia la causa di alcune possibili problematiche. Serve serenità e disponibilità per poter dare il meglio. Forse attendere una relazione spontanea non sarebbe una brutta idea.

Domande correlate

PROBLEMI EREZIONE

avatar Psicologia Dott. Gabriele Traverso

Di sicuro, le difficoltà di cui ha parlato, con i conseguenti stress, nonchè il lungo periodo di lockdown stanno creando, e non solo a Lei, tantissimi difficoltà nella vita e non solo in quella...

Vedi tutta la risposta

Disfunzione erettile

avatar Psicologia Dott. Gabriele Traverso

Già risposto in altro post

Vedi tutta la risposta

Disfunzione erettile

avatar Psicologia Dott. Gabriele Traverso

Da quello che descrive, si tratta di una forma di impotenza che però non può essere diagnosticata in modo approfondito a distanza. Parto dalla prima considerazione, e cioè che accertamenti...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio