Pressione arteriosa alta

Buongiorno, sono una donna sui 40 anni. Da quando ho fatto la 2° dose di vaccino Pfizer ed in seguito contratto il COVID, ho aritmie e la pressione arteriosa piuttosto alta, con valori 130/90, avendola avuta sempre regolare con valori 120/80. Mi devo preoccupare? È frutto di un avvento avverso del vaccino (miocardite) o altro? Ora sono in isolamento e non posso uscire a fare accertamenti. Potrei al massimo assumere farmaci o meglio ancora integratori ed alimenti in grado di regolarizzare la pressione. È consigliato consumare aglio prima dei pasti principali?

La risposta

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

I valori pressori non mi sembrano degni di attenzione, anche se potrà continuare a controllarli. Lasci perdere l’aglio.

Domande correlate

Mutazioni genetiche MTHFR

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Le mutazioni o le varianti genetiche di MTHFR possono causare la presenza di gravi disordini genetici come omocistinuria, spina bifida e altri. L’enzima MTHFR è implicato in alcune...

Vedi tutta la risposta

Informazioni ibuprofene

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

L’Ibuprofene non credo che sia all’origine dei suoi dolori alla schiena (semmai li potrebbe attenuare) per cui ritengo che si tratti di una sintomatologia del tutto autonoma che...

Vedi tutta la risposta

Informazione medica

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Può darsi che sia proprio lo stato di ansia che possa essere all’origine di tale sintomatologia.

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio