Pressione alta e ansia

Buongiorno dottore ho 28 anni altezza 176 e peso 70. Le scrivo perché una sera rientrando a casa mi sentivo particolarmente agitato e avevo Giramenti di testa, mi misuro la pressione pensando che questi ultimi fossero dovuti a una pressione bassa e invece ho rilevato valori di 150 su 100. Da quel momento mi è venuta una vera e propria ansia nel misurarmi la pressione provocandomi anche tachicardia e rilevando valori sempre. Sui 150-140 90-100 Volevo chiederle ma è possibile che l agitazione e l ansia possano far aumentare i valori della pressione fino a questi livelli? Se si come posso fare per cercare di tranquillizzarmi su questa situazione L ho misurata una domenica mattina in cui ero tranquillo appena sveglio ed era 128 - 77. Grazie mille attendo sue notizie buon lavoro

La risposta

avatar Psichiatria - Federico Baranzini Dott. Federico Baranzini

Buongiornoin effetti la relazione tra pressione sanguigna e ansia è nota ed è a doppio legame: una può influenzare l’altra in un circolo vizioso molto spiacevole. Solitamente, a meno di predisposizioni personali, i livelli non raggiungono valori particolarmente allarmanti (come mi pare i suoi, che potremmo definire “borderline”). Come descrive possono instaurarsi comportamenti di controllo ossessivo e preoccupazione vigile tali da innescare aumenti pressori che peggiorano l’ansietà e aggravano quando c’è una predisposizione ipocondriaca. Per disinnescare tutto questo circolo vizioso a volte è necessario ricorrere ad un intervento farmacologico che vada a bloccare l’innesco di reazioni d’ansia. Solitamente in questi casi specifici ciò determina anche la regolarizzazione della pressione. Se ciò non accade, nel giro di qualche settimana, allora va presa in considerazione la presenza di altre cause sottostanti alle alterazioni pressorie. Ne discuta con il suo medico. Cordiali saluti. Federico Baranzini Psichiatra a Milano

Domande correlate

CIPRALEX

avatar Psichiatria - Federico Baranzini Dott. Federico Baranzini

Gentile Utente, la questione che pone è fonte di confronti e a volte di fraintendimenti con i pazienti. Premetto che la tematica risente -non poco- di una certa soggettività, non solo nei...

Vedi tutta la risposta

Ho ancora 26 anni ma la mia vita sta diventando sempre più difficile

avatar Psichiatria - Federico Baranzini Dott. Federico Baranzini

Buongiorno, dai sintomi che descrive sembrerebbe stia sviluppando una sindrome ansioso-depressiva con somatizzazioni. Una reazione da stress conseguente agli eventi di vita subiti in questo ultimo...

Vedi tutta la risposta

Integratori e farmaci psichiatrici

avatar Psichiatria - Federico Baranzini Dott. Federico Baranzini

Buongiorno, immagino si riferisce al prodotto Multicentrum adulti, integratore vitaminico. Per quanto di mia conoscenza e competenza non mi risulta possano sussistere interazioni clinicamente...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio