Pressione

Salve, la domanda riguarda mia madre, ella è un soggetto iperteso (assume pillola per la pressione due volte al di). Ha subito anche una rimozione della tiroide per un Tir 3 poi risultato negativo, quindi fa terapia per la tiroide, inoltre assume anche il lyrica per i dolori neuromuscolari. Sono due giorni che la sua pressione si attesta sui 90/60, so che una condizione di pressione bassa sia molto più vantaggiosa rispetto ad un ipertensione, ma di contro so che anche l'ipotensione può essere spia per altri problemi. Non accusa spossatezza, capogiri o simili, ma su due giorni la pressione è rimasta costante su quei valori non accennando a salire nemmeno dopo l'assunzione di caffè o dopo i pasti. È normale che in un soggetto normalmente iperteso e che assume pillola la pressione si mantenga così bassa? C'è da preoccuparsi? Sottolineo che lei supera i 50 anni di età ed in menopausa. Grazie per l'attenzione.

La risposta

avatar Medicina Generale Dott. Maurizio Hanke

La pressione bassa non è sempre, come lei dice, vantaggiosa anzi può, nelle persone non più giovani, determinare problemi anche seri dal punto di vista circolatorio. I valori pressori devono essere controllati e regolarizzati con la giusta e adeguata somministrazione dei farmaci. 

Domande correlate

Pressione dello stomaco verso l'alto

avatar Medicina Generale Dott. Maurizio Hanke

Mi sembra opportuno effettuare una ecografia addominale.

Vedi tutta la risposta

Sospetta Appendicite?

avatar Medicina Generale Dott. Maurizio Hanke

Un processo infettivo/infiammatorio di sicuro c’è stato e non possiamo sapere se era a carico della appendice o dell’intero colon/cieco. In questo momento io non interverrei...

Vedi tutta la risposta

Graphites 9ch

avatar Medicina Generale Dott. Maurizio Hanke

Si tratta di un rimedio omeopatico ed io non mi giudico all’altezza, per studi ed esperienza nel settore, per poterla consigliare in materia.

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio