Pomfi nel corpo

Buongiorno le descrivo brevemente, ieri sera mi accorgo di avere una puntura sul polso ma non ci faccio troppo caso pensando sia un brufolo, mi accorgo successivamente che somiglia ad una puntura di zanzara e che prude, quindi la bagno con un po' d'acqua e dopo poche oro scompare, al ché non compaiono altre puntine né altro. Questa mattina invece mi accorgo di avere prurito nella coscia in fondo vicino al sedere e toccando e grattando avverto una puntura, simile a quella di zanzara un po' rossa e che prude, bagnando con un po' d'acqua fredda smette. Il punto è che anche mettendo caso sia stata una zanzara, quello della coscia è un punto veramente inaccessibile cosa che mi fa pensare che non sia stato di zanzara. La cosa che più mi spaventa è che queste punture, pomfi simili a punture di zanzare dopo vaccinazione non ricordo se da difterite, tetano e pertosse o morbillo, parotite, rosolia e varicella mi era venuta un orticaria in tutto il corpo e mi si era riempito di pomfi, di conseguenza ho dovuto consumare antistaminico e interrompere i richiami. La cosa assurda mai capita è che codesto evento di orticaria in tutto il corpo uguale a quello della vaccinazione si è praticamente ripetuto l'anno successivo solo una volta senza fare richiami né niente, ho pensato ad una strana coincidenza ma non credo proprio. Mentre questa condizione di orticaria che copriva tutto il corpo sembra interrotta negli anni ho avuto sempre e notato qualche pomfo di questo tipo che compariva come se ci fosse qualcosa di latente che si risvegliava non so e non vorrei che adesso sia lo stesso, cosa ne pensa lei? Le scrivo la mia età, ho 18 anni e non sono entrato in contatto con strane sostanze o consumato cibi che possano far pensare ad allergie in questo caso.

La risposta

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Lasci perdere le zanzare, si tratta sicuramente di una orticaria la cui origine, come saprà, nel 50% dei casi è ignota. Per la restante parte del 50% si tratta di una manifestazione successiva all’uso di farmaci o alla ingestione di alimenti (come frutta di stagione, cacao, frutta secca frutti di mare, crostacei etc.). Veda lei se con queste specificazioni può trarne qualche conseguenza.

Domande correlate

Ipertensione che aumenta in estate

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Evidentemente il controllo pressorio assicurato dai farmaci che assume non è valido e dovrebbe adeguare la terapia alle sue esigenze. La risposta alle alte temperature non è sempre costante.

Vedi tutta la risposta

Caviglie gonfie

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Le cause possono essere innumerevoli, ma per indicare le più probabili mi dovrebbe dire la sua età, il suo sesso e le malattie di cui soffre.

Vedi tutta la risposta

ELETTROMIOGRAFIA AMATO PIA

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Ci sono segni di sofferenza neurogena in atto alle gambe conseguenza della sofferenza delle radici nervose dalla terza vertebra lombare fino alla prima sacrale.

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio