Picchi ipertensione

Buonasera! Mia mamma ha 55 anni, manifesta più o meno da un paio di mesi picchi ipertensivi che verifica misurando la pressione da casa in seguito a giramenti, calore e cuore affannato. Questi picchi ipertensivi raggiungono valori della pressione massima :165/170 e anche battiti 120 anche al minuto. Mia mamma si cura con cardicor 1.25 mg,una compressa al giorno da circa un annetto per tachicardia. Ha effettuato di recente ecg da cui emerso : blocco di branca sinistra e tachicardia sinusale. Nulla di cardiopatico. Ieri eravamo al mare insieme, fine giornata ha sentito una vampata di calore e un po di affannamento; valori di pressione: 178/90/110 battiti al minuto. Mia mamma ha consultato il suo medico e ha categorizzato la situazione come una situazione di forte stress. Pero mia mamma rimane preoccupata perché sono picchi ipertensivi che non hai mai avuto, e ritengo io anche abbastanza pericolosi . Secondo Lei che accertamenti può fare? Inoltre due anni fa ha avuto una paralisi di bell, possono essere correlate le cose?

La risposta

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

L’ipertensione arteriosa  può manifestarsi nel modo in cui si sta manifestando a sua madre e cioè con discontinuità e questo la rende ancor più insidiosa. A mio parere non sono necessari altri esami ma dovrebbe intraprendere una terapia anti-ipertensiva. La può prescrivere il suo medico curante.

Domande correlate

Presumibilmente Covid

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Bene per il tampone molecolare dal momento che la vaccinazione eseguita non protegge da ulteriori contagi anche se, ovviamente, il vaccinato non si ammala. I prossimo tampone potrà escludere un...

Vedi tutta la risposta

Linfocitosi e vaccino Pfizer

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Non credo che noi dobbiamo insistere nella discussione sulla opportunità di vaccinarsi. Ormai oltre 4 miliardi di persone si sono vaccinate nel mondo e abbiamo elementi sufficienti per poter dire...

Vedi tutta la risposta

Brufolo viso

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Nessun problema se la infezione fosse persistente e molto estesa forse sarebbe opportuno aggiungere un antibiotico.

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio