Pesce azzurro e ipercolesterolomia

In seguito a diagnosi di ipercolesterolomia familiare lieve assumo - su prescrizione specialistica e con analisi regolari - dal 2008 Rosuvastatina 10 mg giornalieri, e naturalmente seguo, purtroppo, una dieta. Ho sempre letto che il pesce azzurro è un alimento indicato in questi casi, ma in questi giorni ho visto per caso che le alici sott'olio hanno 120 mg di colesterolo per 100 gr di prodotto. Sono quindi da evitare ? Grazie per la cortese attenzione. Cordiali saluti.

La risposta

avatar Nutrizione - Sara Gilardi Dott.ssa Sara Gilardi

Buongiorno, le acciughe, hanno un contenuto abbastanza modesto di colesterolo (sui 70mg per 100g di prodotto a fronte d’un contenuto di grassi di circa 3g) che se confrontate con l’uovo per esempio, che ne ha circa 370mg lo rendono un alimento molto più indicato in caso di ipercolesterolemia anche perchè i grassi contenuti sono soprattutto EPA e DHA: i famosi “grassi buoni”che aiutano ad innalzare il colesterolo buono (HDL). Il contenuto di colesterolo delle acciughe sott’olio e un poco al d sopra dei 100mg perchè di solito le acciughe vengono prima sottoposte a saltura che ne concentra maggiormente i nutrienti, ma restano un alimento consigliato in caso di ipercolesterolemia.cordialità

Domande correlate

Possibile allergia

avatar Nutrizione - Sara Gilardi Dott.ssa Sara Gilardi

Buongiorno, penso che i disturbi che accusa siano da associare allo stress: l’intestino è detto anche secondo cervello e spesso scarichiamo le emozioni negative su di lui. Provi ad usare...

Vedi tutta la risposta

Aumento di peso con Tamoxifene

avatar Nutrizione - Sara Gilardi Dott.ssa Sara Gilardi

Buongiorno, il tamoxifene, contrastando gli estrogeni, provoca un rallentamento del metabolismo. Quello che può provare a fare, se la sua alimentazione è già equilibrata, è fare attenzione alla...

Vedi tutta la risposta

Da ipocalorica a normocalorica

avatar Nutrizione - Sara Gilardi Dott.ssa Sara Gilardi

Buongiorno, se è stata seguita in questo percorso da un collega, sarebbe meglio affidarsi a lui per non compromettere il mantenimento (durante il quale qualche chilo si può ancora perdere);può...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio