PAURA TUMORE PANCREAS ONVIE BILIARI

Ho 54 anni , da 2/3 mesi ho dolori basso addome parte dx e schiena centrale , sono celiaco , Ho fatto un anno fa colonscopia negativa Da qualche mese scarico malissimo sempre feci mollissime che si attaccano al water e a volte dissenteria Ho perso 3:4 kg negli ultimi 2 mesi . Ho fatto 3/4 volte esami del sangue con ultima volta lieve anemia e ferro Basso Ho fatto ecografia nella norma , calcoptoteina nella norma esame urine e urinocultura nella norma Ho chiesto al medico di famiglia di farmi fare almeno una gastroscopia soffro di esofagite e ultima l’ho fatta nel 2016 e di fare una tac addome per essere certi che il pancreas e il fegato e le vie biliari siano a posto , lui mi ha detto che basta ecografia che era nella norma . Il problema che io sto perdendo peso e continui ad andare in bagno malissimo ripeto con feci mollissime . Per la anemia il medico mi ha dato da prendere il ferro Ho paura che magari ecografia non riesca a vedere bene gli organi. Cosa mi consiglia, di fare ? Il mio medico dice che c’entra la celiachia ma io sono molto preciso nella dieta . Può essere un colarginoma per cui é morto mio zio che dalla ecografia ed esami non si capisce . ?

La risposta

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Credo che in questa fase la ecografia addominale vada benissimo e non si avventuri a fare ipotesi diagnostiche che sono innumerevoli  e possono solo portarla alla depressione.

Domande correlate

Respiro

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Potrebbe trattarsi di una sintomatologia legata ad una neuropatia periferica (dovuta ad una cervicopatia?).

Vedi tutta la risposta

Paura tumore pancreas o vie biliari

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

La RM addome tende appunto ad accertare la natura della irregolarità della Papilla di Vater.

Vedi tutta la risposta

Puntura di bentelan preparata x la sera ma nn.usata può essere usata al mattino dopo

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Certamente si può utilizzare una fiala già pronta in siringa a distanza di poche ore.

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio