Cerca tra le domande già inviate dagli utenti

Sono obeso e, poiché soffro di ipertensione, ho notato che il mio medico usa per misurarmi la press...

avatar Altro Starbene Risponde x

È corretto usare per la misurazione della pressione arteriosa a un obeso un apparecchio diverso da quelli consueti. L’ampiezza abituale del manicotto gonfiabile dello sfigmomanometro...

Vedi tutta la risposta

Ho sentito dire che l’obesità è anche un problema ereditario. Quanto c’è di vero in questo?

avatar Altro Starbene Risponde x

Studi di epidemiologia genetica e sperimentali hanno provato la trasmissione genetica dell’adiposità: in particolare, è emerso che la quantità di tessuto grasso immagazzinata...

Vedi tutta la risposta

Quando un paziente viene posto in nutrizione artificiale domiciliare, questa condizione va considera...

avatar Altro Starbene Risponde x

Non sempre. La nutrizione enterale può essere sospesa quando la riabilitazione della deglutizione consente la ripresa dell’alimentazione naturale, per esempio nei pazienti con esiti di ictus...

Vedi tutta la risposta

A mio padre è stata impostata una nutrizione artificiale. Ora potrà comunque mangiare qualcosa?

avatar Altro Starbene Risponde x

La risposta è necessariamente articolata, in quanto può essere sia negativa sia positiva. Non è vietato mangiare se ci sono la capacità e il desiderio di farlo e se non esistono...

Vedi tutta la risposta

Mi stanno “studiando” perché potrei avere una narcolessia. Se fosse così, quali complicazioni ...

avatar Altro Starbene Risponde x

La narcolessia è una malattia cronica. L’eccessiva sonnolenza è un disturbo che persiste per tutta la vita, mentre gli altri sintomi col tempo divengono meno problematici. Il pieno...

Vedi tutta la risposta

È possibile prevenire o almeno ridurre l’insorgenza degli attacchi di sonno improvvisi durante il...

avatar Altro Starbene Risponde x

Sì, qualcosa è possibile fare per ridurre al minimo l’insorgenza di tali attacchi. In sostanza, occorre osservare alcune misure precauzionali: programmare due o tre sonnellini durante...

Vedi tutta la risposta

Chi ha avuto una candidosi orale tenderà ad averne altre?

avatar Altro Starbene Risponde x

Dipende molto dal motivo per il quale si è sviluppata l’infezione. Alcune condizioni, per esempio l’AIDS, non sono guaribili e pertanto questi pazienti tendono a sviluppare infezioni da...

Vedi tutta la risposta

Sono una fumatrice e mi è già capitato di avere un’infezione da Candida alla bocca: è vero dunq...

avatar Altro Starbene Risponde x

Molti studi hanno finora sostenuto un ruolo del fumo nel favorire quest’infezione. Ciò potrebbe avvenire in teoria attraverso diversi meccanismi, anche se attualmente non è ancora...

Vedi tutta la risposta

Ho 67 anni e porto la dentiera: è vero che sono più a rischio di mughetto?

avatar Altro Starbene Risponde x

Sì. Alcuni studi hanno stimato che fino alla metà circa dei soggetti portatori di questi dispositivi sviluppa un’infezione e un’infiammazione orale da Candida.

Vedi tutta la risposta

È vero che chiunque di noi potrebbe avere un’infezione da Candida senza saperlo?

avatar Altro Starbene Risponde x

Vero. Si stima infatti che il 25-50% delle persone presenti un’infezione da Candida a livello della bocca, pur senza ricavarne alcun disturbo. In molte persone peraltro il microrganismo non...

Vedi tutta la risposta