Opinione per cura epididimite

Buonasera cari dottori. Vi scrivo per un parere per una cura. Ho 17 anni e 2 settimane fa ho iniziato ad avvertire dolore al testicolo sinistro, e, dopo aver effettuato controlli dall'urologo e aver fatto l'ecografia scrotale,mi é stata diagnosticata l'epididimite ( con una presenza di una ciste a detta del medico "innocente" ). Inizialmente mi prescrissero una cura con Zimox, un antibiotico da prendere 2 volte al giorno per 5 giorni, ma, per mia sfortuna, si dimostrò poco efficacie. Avendo ancora dolore ( seppur con una intensità leggermente inferiore rispetto ai primi giorni di ) torno dall'urologo per capire cosa fare. Lui mi prescrive un altra cura ; 1 protettore gastrico da prendere la mattina a stomaco vuoto 1 volta al gg, supposte Topster 1 volta al giorno la sera per 10 giorni, e delle compresse di Bentelan all'occorrenza per un massimo di 1 volta al giorno per 4 giorni. Inoltre mi é stato consigliato uno spermiogramma. Le mie domande a questo punto sono 2 : 1-) cosa ne pensate della cura ? Si addice secondo voi al mio problema? 2-) Durante questo periodo potrò avere rapporti sessuali senza preservativo ( io e la mia partner stabile da 1 anno usiamo la pillola ) ? Considerate che faccio l'amore con lei da molto molto tempo senza il preservativo, quindi é teoricamente esclusa la possibiltà di contagio esterno da lei ( abbiamo rapporti solo tra di noi e abbiamo perso la verginità insieme ). Cosa dite ? Grazie della eventuale risposta !

La risposta

avatar Psicologia Dott. Gabriele Traverso

Carissimi amico. La prima pare della domanda è di competenza urologica, quindi occorre inviarla a quello specialista, anche se credo che il controllo medico sia adeguato e che ci sia già lo specialista di riferimento.La seconda domanda invece richiede una risposta di prudenza: trattandosi di una infiammazione, è bene avere rapporti protetti fino alla guarigione clinica, quindi fino alla scomparsa dei sintomi e il termine degli accertamenti disposti dal medico specialista.

Domande correlate

Eiaculazione precoce

avatar Psicologia Dott. Gabriele Traverso

Posso immaginare che alla base del problema ci sia una evidente ansia, magari non solo legata alla prestazione ma che investe tutto la tua quotidianità. Senza porti subito l’obiettivo della...

Vedi tutta la risposta

Si può rimanere incinta senza eiaculazione interna?

avatar Psicologia Dott. Gabriele Traverso

Da quello che leggo mi pare che non vi sia alcun segnale di gravidanza: piuttosto direi che varrebbe la pena, se il problema persiste, di contattare un ginecologo.

Vedi tutta la risposta

Pqura contagio hiv o epatite

avatar Psicologia Dott. Gabriele Traverso

Non credo che la circostanza rappresenti un pericolo reale. Nel caso persistano però i Suoi dubbi, si rivolga al Suo ginecologo che provvederà, se riterrà il caso, a fare gli accertamenti...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio