Nonna anziana aiuto?

La mia domanda NON è inerente al covid. Mia nonna è anziana, ha 80 anni e da circa 2 settimane ha una tosse che sembra non voler smettere. Da una settimana circa ha cominciato a prendere paracodina ma negli ultimi giorni la notiamo più confusa, assonnata, non si ricorda alcune cose e la vediamo quasi "assente" Le avevano prescritto 20gocce 3 volte al giorno... Abbiamo dunque pensato di interrompere (gradualmente) la "cura" a base di quel farmaco Ora la domanda vera e propria: stiamo facendo bene? È possibile che la Paracodina abbia causato questo suo stato ? Per me (suo nipote) è molto triste vederla così.. Grazie per l'attenzione LUCA.

La risposta

avatar Farmacia - Mariasandra Aicardi Dott.ssa Mariasandra Aicardi

La paracodina è un farmaco oppiaceo che agisce a livello centrale, cerebrale, calmando il sintomo della tosse. Non va assunto per lunghi periodi e può dare dipendenza. Non cura la tosse, la calma soltanto. Avvisate il medico che lo ha prescritto, vi dirà cosa fare, perché nelle persone  anziane è necessario prestare particolare attenzione quando si utilizza questo medicinale in quanto gli alcaloidi dell’oppio possono aumentare gli effetti sedativi di altri farmaci assunti, e aggravare sintomi preesistenti . 

Domande correlate

Raoultella ornithinolytica

avatar Altro Starbene Risponde x

Questa è una infezione che generalmente insorge in individui con riduzione delle difese immunitarie (immunodepressi) e può derivare da resistenze agli antibiotici.  E’ più facile che...

Vedi tutta la risposta

O bisogno di supporto

avatar Psichiatria - Giampaolo Perna Prof. Giampaolo Perna

Caro lettore, si rivolga senza paura a un neuropsichiatra infantile o a uno psichiatra che sapranno indicare la strada più opportuna. Cordiali saluti

Vedi tutta la risposta

Lattosio

avatar Farmacia - Mariasandra Aicardi Dott.ssa Mariasandra Aicardi

I componenti sono elencati sulla confezione. 

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio