Miocardite vaccino pfizer

Buonasera, Sono un ragazzo di 26 anni e ho fatto la prima dose pfizer e dopo la prima dose ho avuto un po di dolore al cuore oltre che affanno/ fiato corto e febbre(37.3/37.4). Vorrei sapere quali effettivi rischi ci siano di sviluppare una miocardite o un evento evverso di origine cardiovascolare e se dati I sintomi debba preoccuparmi È stato rilevato, come seppure in casi rari, ci sia il rischio di sviluppare delle miocarditi, in genere sopratutto in maschi di giovane età. Grazie

La risposta

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Un recente studio pubblicato su Jama ha riportato una metanalisi di casi di miocardite e pericardite ricoverati in 40 ospedali americani prima del periodo delle vaccinazioni e dopo che si erano avviate le vaccinazioni negli USA. In effetti quello studio ha mostrato un incremento di casi di miocardite e pericardite nel periodo vaccinale e su 2000 ricoverati 20, che erano stati sottoposti a due vaccini (Pfizer-Biontech e Moderna),  avevano mostrato segni di miocardite e pericardite. Tutti i 20 casi segnalati erano guariti. Quindi tale studio sembra confermare che nell’1% dei casi di soggetti vaccinati (in maggioranza uomini e con una media di età sui 59 anni) si può effettivamente sviluppare o una miocardite o una pericardite che hanno però un breve decorso e che guariscono completamente. Detto questo i suoi sintomi dovrebbero essere sottoposti alla osservazione di un cardiologo il quale potrà effettuare esami più approfonditi per poter effettuare una diagnosi.

Domande correlate

Presumibilmente Covid

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Bene per il tampone molecolare dal momento che la vaccinazione eseguita non protegge da ulteriori contagi anche se, ovviamente, il vaccinato non si ammala. I prossimo tampone potrà escludere un...

Vedi tutta la risposta

Linfocitosi e vaccino Pfizer

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Non credo che noi dobbiamo insistere nella discussione sulla opportunità di vaccinarsi. Ormai oltre 4 miliardi di persone si sono vaccinate nel mondo e abbiamo elementi sufficienti per poter dire...

Vedi tutta la risposta

Brufolo viso

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Nessun problema se la infezione fosse persistente e molto estesa forse sarebbe opportuno aggiungere un antibiotico.

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio