Micronodulo al seno

Salve dottoressa sono Brunella In merito alla domanda che le ho fatto ieri per quanto riguarda il micronodulo che mi preoccupava. Oggi ho eseguito l’eco mammaria bilaterale e questo è l’esito: Cute e capezzoli regolari a destra al QIE presenza di cicatrice da pregresso intervento chirurgico. Strutture pareggino stroncalo a prevalente componente iperecogena con visibilità a destra al QSE di prolungamento ascellare di area ipoecogena di 0,8 cm di diametro massimo a margini netti e regolari con nucleo iperecogena centrale ( linfonodo?). A sinistra al Qcs area ipoecogena di 0,60 cm di diametro massimo, già conosciuto: linfoadenopatia ascellare bilaterale. La senologa mi ha detto di stare tranquilla perché non c’è nulla di vascolarizzato e di preoccupante dice potrebbe trattarsi di un linfonodo che vuole trasformarsi in un nuovo fibroadenoma e mi ha programmato controllo tra 4 mesi. Lei mi conferma di poter stare tranquilla? La ringrazio e la saluto

La risposta

avatar Senologia - Adriana Bonifacino Dott.ssa Adriana Bonifacino

Il linfonodo non può trasformarsi ovviamente in un fibroadenoma, hanno due origini diverse che non possono trasformarsi una nell’altra. Certamente posso valutare solo da quanto lei mi dice ma non ho elementi per esprimere un parere personale. Importante centri di senologia pubblici. Mi raccomando. 

Domande correlate

Tumore al seno maschile

avatar Senologia - Adriana Bonifacino Dott.ssa Adriana Bonifacino

ci vorrebbe un trattato, questa non è una domanda. In ogni caso io carcinoma mammario maschile rappresenta l’1-2 % dei carcinomi della mammella. Circa 500 per anno in Italia. Ma anche questi...

Vedi tutta la risposta

Mi devo. Preoccupare

avatar Senologia - Adriana Bonifacino Dott.ssa Adriana Bonifacino

Impossibile darle una riposta pertinente. Non ci fornisce alcun dato riferibile alla sua persona, e ai rischi personali e familiari. Crediamo si tratti di una ecografia ma non sappiamo se lei fosse...

Vedi tutta la risposta

Dolore al seno

avatar Senologia - Adriana Bonifacino Dott.ssa Adriana Bonifacino

Più che preoccuparsi è importante eseguire con periodicità e qualità gli esami periodici di mammografia con tomosintesi ed ecografia. La visita senologica va poi a completamento del tutto. le...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio