Mi ha tradita e sto malissimo

Buonasera, datemi un consiglio, sto malissimo. Ho 56 anni, un compagno della stessa età con il quale ho una storia da tre anni. Al momento non abitiamo insieme per scelta, siamo due separati che vivono con i relativi figli che sono ancora in casa. Ha lasciato incustodito il telefonino ed io ho avuto la conferma dai messaggi che subito dopo le vacanze di natale mi ha tradito due volte con due donne, una è una vecchia amica, l’altra una collega di un’altra città (durante un viaggio di lavoro ha allungato la strada per andare da lei). Immaginavo qualcosa perché per due volte mi ha raccontato bugie assurde sui suoi spostamenti ma lui mi ha detto che è brutto che non mi fido di lui. Adesso però avere avuto la conferma è stato un colpo. Lui con me è affettuoso come sempre, abbiamo fatto altre volte l’amore, non è cambiato affatto. Io cerco di fare finta di nulla ma il mio cuore sanguina. Se anche lo affrontassi negherebbe. Non lo voglio perdere ma sto malissimo. Come faccio?

La risposta

avatar Psicologia Dott.ssa Paola Vinciguerra

Sicuramente essere traditi ci crea uno stato di allarme ma credo che sia importante capire se è lo scambio che è in discussione o una ricerca della persona attraverso cercare altri di riempire un suo bisognovisto che non ha una relazione di scambio emotivo ma unicamente di incontri sessuali dovrebbe concentrarsi su cosa sta avvenendo al suo compagno cosa lo turba cosa gli fa pensare che avere conferme lo fa sentire più stabilesi concentri su di lui non su se stessa 

Domande correlate

Il perdono

avatar Psicologia Dott. Gabriele Traverso

Direi che non si tratta solo di empatia, ma di eccesso di disponibilità, anche oltre i limiti oggettivi. Se questo si traduce in perdite di tempo o si ha come ritorno l’assoluta...

Vedi tutta la risposta

INFORMAZIONE

avatar Psicologia Dott. Gabriele Traverso

Non è possibile avere contatti che non passino dal sito, mi spiace. In ogni caso, pur comprendendo la Sua frustrazione, deve cercare di non arrabbiarsi anche perché non vedo alcun riferimento a...

Vedi tutta la risposta

Segreto confiscato. Cosa faccio adesso?

avatar Psicologia Dott. Gabriele Traverso

Il fatto che Lei sia confidente della ragazzina è un gran bene. Però Le suggerisco due cose. La prima è che non deve essere Lei a comunicarlo al padre, ma deve spingere la ragazza a confidarsi...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio