Malessere generale che non passa

Salve, ho 33 anni e da circa 5 giorni sento dei sintomi che stentano a passare e non capisco cosa possa essere. Tutto è iniziato con un herpes labiale (ne soffro fin da bambina, per me averlo non è una cosa nuova) spuntato il 5 settembre scorso e già allora mi sentivo stanca senza un motivo apparente ma riuscivo a fare tutto quello che dovevo fare. Nel frattempo ho avuto un periodo un po' stressante e stancante. 5 giorni fa è finito questo periodo ed è passato l'herpes ma ho cominciato ad accusare malesseri intestinali ovvero gonfiore e meteorismo e ogni tanto qualche scarica in più rispetto al normale durante la giornata. Io soffro di colon irritabile (diagnosticato dal mio medico) quindi ho pensato che fosse la sua fastidiosa routine dovuta allo stress e ho cercato di stare più tranquilla e più attenta all'alimentazione. Poi ho notato che soprattutto dopo pranzo avvertivo movimenti intestinali, aria nello stomaco e fastidiosi crampi che mi portavano oltre a dover andare in bagno, anche una pressione alla testa e un senso di debolezza e a volte sensazione di avere la mandibola pesante che però passavano contemporaneamente ai fastidi intestinali. Inoltre, 3 giorni fa ho cominciato ad avere dolori al collo, alle spalle e soprattutto alla nuca ma che ogni tanto si irradiava anche ai lati della testa soprattutto alle zone parietali, e anche un senso di rigidità al collo ma tutto sommato riuscivo a muoverlo. Ho pensato a dolori cervicali e ho preso una compressa di Feldene (già usata in questi casi prescritta dal medico). In effetti i dolori al collo e alle spalle si sono calmati ma continuo ancora oggi a sentire il collo un po' rigido. La sera,sempre 3 giorni fa, ho iniziato ad avvertire stordimento, fastidio alla luce e ai rumori e a volte fastidio agli occhi e sensazione di pressione alla zona frontale e parietale della testa. Non riesco a resistere e devo andare al buio e dove c'è silenzio, infatti vado a dormire appena posso. Quando mi sveglio la mattina sto abbastanza bene, l'unico fastidio che sento è sensazione di fame ma contemporanea inappetenza, infatti a volte provo a mangiare ma non riesco a finire nulla. Ma durante la giornata man mano che passano le ore mi sento sempre peggio: sento il collo, sento la pressione sulla testa, mi sento sempre più stordita, tanto che ieri dopo pranzo (anzi dopo aver provato a mangiare ma non ci sono riuscita) mi sentivo così stordita,stanca e assonnata che sono andata a coricarmi. Quando mi sono svegliata mi sentivo abbastanza bene, ma di nuovo man mano che passavano le ore mi sentivo più stordita, col fastidio agli occhi e la pressione alla testa e la voglia di andarmene presto al buio e lontana dai rumori. È la stessa cosa da 5 giorni ormai: mi alzo che sto più o meno bene, la sera invece mi sento uno schifo, non ho più il forte mal di collo ma me lo sento ancora rigido, non ho un vero e proprio mal di testa ma sento la pressione, non ho febbre ma mi sento come se l'avessi. Oltre alla Feldene ho preso qualche Biochetasi e tisane per l'intestino. È possibile che tutti questi sintomi siano collegati tra loro? E cosa può essere? Domani andrò dal mio medico e probabilmente farò anche una visita oculistica: ero leggermente miope ma negli ultimi anni non ho usato gli occhiali e da tempo sento che la mia miopia è peggiorata ma ho sempre rimandato la visita quindi ho pensato che il fastidio agli occhi potrebbe essere dovuto a questo. Grazie a chi risponderà e vorrà darmi una sua opinione.

La risposta

avatar Altro Starbene Risponde x

Salve, ho 33 anni e da circa 5 giorni sento dei sintomi che stentano a passare e non capisco cosa possa essere.
Tutto è iniziato con un herpes labiale (ne soffro fin da bambina, per me averlo non è una cosa nuova) spuntato il 5 settembre scorso e già allora mi sentivo stanca senza un motivo apparente ma riuscivo a fare tutto quello che dovevo fare. Nel frattempo ho avuto un periodo un po’ stressante e stancante. 5 giorni fa è finito questo periodo ed è passato l’herpes ma ho cominciato ad accusare malesseri intestinali ovvero gonfiore e meteorismo e ogni tanto qualche scarica in più rispetto al normale durante la giornata. Io soffro di colon irritabile (diagnosticato dal mio medico) quindi ho pensato che fosse la sua fastidiosa routine dovuta allo stress e ho cercato di stare più tranquilla e più attenta all’alimentazione. Poi ho notato che soprattutto dopo pranzo avvertivo movimenti intestinali, aria nello stomaco e fastidiosi crampi che mi portavano oltre a dover andare in bagno, anche una pressione alla testa e un senso di debolezza e a volte sensazione di avere la mandibola pesante che però passavano contemporaneamente ai fastidi intestinali. Inoltre, 3 giorni fa ho cominciato ad avere dolori al collo, alle spalle e soprattutto alla nuca ma che ogni tanto si irradiava anche ai lati della testa soprattutto alle zone parietali, e anche un senso di rigidità al collo ma tutto sommato riuscivo a muoverlo. Ho pensato a dolori cervicali e ho preso una compressa di Feldene (già usata in questi casi prescritta dal medico). In effetti i dolori al collo e alle spalle si sono calmati ma continuo ancora oggi a sentire il collo un po’ rigido. La sera,sempre 3 giorni fa, ho iniziato ad avvertire stordimento, fastidio alla luce e ai rumori e a volte fastidio agli occhi e sensazione di pressione alla zona frontale e parietale della testa. Non riesco a resistere e devo andare al buio e dove c’è silenzio, infatti vado a dormire appena posso. Quando mi sveglio la mattina sto abbastanza bene, l’unico fastidio che sento è sensazione di fame ma contemporanea inappetenza, infatti a volte provo a mangiare ma non riesco a finire nulla. Ma durante la giornata man mano che passano le ore mi sento sempre peggio: sento il collo, sento la pressione sulla testa, mi sento sempre più stordita, tanto che ieri dopo pranzo (anzi dopo aver provato a mangiare ma non ci sono riuscita) mi sentivo così stordita,stanca e assonnata che sono andata a coricarmi. Quando mi sono svegliata mi sentivo abbastanza bene, ma di nuovo man mano che passavano le ore mi sentivo più stordita, col fastidio agli occhi e la pressione alla testa e la voglia di andarmene presto al buio e lontana dai rumori.
È la stessa cosa da 5 giorni ormai: mi alzo che sto più o meno bene, la sera invece mi sento uno schifo, non ho più il forte mal di collo ma me lo sento ancora rigido, non ho un vero e proprio mal di testa ma sento la pressione, non ho febbre ma mi sento come se l’avessi.
Oltre alla Feldene ho preso qualche Biochetasi e tisane per l’intestino.
È possibile che tutti questi sintomi siano collegati tra loro? E cosa può essere?
Domani andrò dal mio medico e probabilmente farò anche una visita oculistica: ero leggermente miope ma negli ultimi anni non ho usato gli occhiali e da tempo sento che la mia miopia è peggiorata ma ho sempre rimandato la visita quindi ho pensato che il fastidio agli occhi potrebbe essere dovuto a questo.
Grazie a chi risponderà e vorrà darmi una sua opinione.

Domande correlate

Linfonodi sottomandibolari

avatar Medicina Generale Dott. Maurizio Hanke

Una linfoadenomegalia può avere innumerevoli cause che, talvolta, è difficile da individuare. Ripeta la ecografia non prima di sei mesi e a quel punto potrà valutare meglio le cose.

Vedi tutta la risposta

Valori Gamma Gt elevati problema fegato?

avatar Medicina Generale Dott. Maurizio Hanke

Non è questione di tumori, ma di una intolleranza all’alcol, per la quale le consiglierei di astenersi dal bere vino (o altre specie di alcolici) e di ripetere l’esame tra qualche...

Vedi tutta la risposta

Mantoux positivo

avatar Medicina Generale Dott. Maurizio Hanke

Non può essere un falso positivo, ma esso non dimostra che lei sia malata piuttosto che ha avuto, in passato, contatto con il Bacillo di Koch.

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio