Malattia di crohn

Gentile dottore A mia cognata (45 anni) è stata diagnosticata la malattia di crohn, essendo questa una malattia cronica serve un trattamento continuo per tutta la vita oppure ci sono delle pause ad esempio sei mesi, un anno o due anni dove non serve il trattamento? e un ' ultima cosa le medicine sono molto costose e a carico dell 'ammalato?

La risposta

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

La malattia ha un andamento ondulante e può anche conoscere periodi di remissione. I farmaci che si utilizzano in questi casi sono dispensati dal sistema sanitario. 

Domande correlate

Aiuto ho ingerito sangue dal naso

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Non succede nulla di grave se ha ingerito piccole quantità del suo sangue.

Vedi tutta la risposta

Bolla lucida nella conca auricolare

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Non posso azzardare una diagnosi perchè possono essere innumerevoli le cause di una simile manifestazione cutanea. Deve per forza farsi vedere dal suo medico o da un dermatologo.

Vedi tutta la risposta

Mononucleosi

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Mi pare obiettivamente strano che una mononucleosi si possa ripetere una volta l’anno per ben 4 anni. Riterrei più probabile che gli episodi febbrili recidivanti siano addebitabili ad altre...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio