Mal di schiena,collo,diplopia

Salve,sono un ragazzo di 29 anni e da circa 10 anni soffro di diplopia orizzontale se guardo verso destra.All'inizio mi succedeva di vedere doppio da lontano se utilizzavo per molto tempo il cellulare o guardavo per molto tempo qualcosa da vicino specialmente andando al cineama e vedendo un film in 3D oppure facendo uso di alcolici, poi gradualmente la diplopia si è stabilizzata verso destra come sopra descritto in concomitanza al fatto che circa 4 anni fa mi è stata diagnosticata una miopia di -1.25 a entrambi gli occhi e leggero astigmatismo.Da un annetto o poco piú ho sempre una rigiditá alla nuca e dolore ai muscoli del collo sentendo delle pressioni sul viso a volte fastidiose e degli occasionali sbandamenti il tutto passa se mi stendo o di prima mattina appena sveglio.Ho fatto una radiografia alla colonna cervicale e hanno trovato una verticalizzazione del tratto cervicale.Premetto che sono un ragazzo ipocondriaco e penso sempre al peggio ho un senso di ansia perenne tutta la giornata che non mi permette di fare una vita serena mi vengono in mente solo cose brutte e penso di avere qualcosa alla testa di continuo come aneurismi,sclerosi multipla ecc...Ultimamente preso dall'ansia ho fatto anche una TAC senza mdc e l'esito è stato questo: lV ventricolo in sede di aspetto normale Assenza di definite alterazioni densitometriche parenchimali a focolaio in atto Sistema ventricolare sopratendoriale morfovolumetricamente nei limiti della norma Strutture della linea mediana in asse Regolare ampiezza degli spazi liquorali pericerebrali della convessita emisferiche. Per una settimana o poco piú mi sono sentito bene riprendendo la mia vita e sentendomi sicuro dal risultato della TAC ma poi preso di nuovo da questi brutti pensieri a tratti durante la giornata mi sembra di non stare bene accusando un malessere generale.Volevo chiedere un parere riguardo alla mia diplopia dato che il mio oculista non mi ha fatto capire bene il mio problema,potrebbe trattarsi di un exoforia latente che avevo da piccolo e che a un certo punto è diventata manifesta provocandomi diplopia?Per questi problemi di ansie e paure a chi specialista potrei rivolgermi?

La risposta

avatar Oculistica - Marco Moschi Dott. Marco Moschi

Purtroppo non ho dati sufficienti per rispondere al tuo quesito. Molto probabilmente il tuo problema si è stabilizzato e non deve preoccuparti. Per la tua ansia non servono esami fatti a caso e probabilmente inutili. Ti consiglio di farti seguire da uno specialista, sono sicuro che avrai ottimi risultati e soprattutto vivrai meglio.

Domande correlate

Curiosità

avatar Oculistica - Marco Moschi Dott. Marco Moschi

Buonasera, è molto triste quello che racconta e mi dispiace per suo figlio. Penso, però, che se molti colleghi hanno provato a recuperare la vista di suo figlio senza successo, sarà difficile...

Vedi tutta la risposta

Emorragia sottocongiuntivale

avatar Oculistica - Marco Moschi Dott. Marco Moschi

Buongiorno, probabilmente la piccola emorragia dipende da qualche starnuto un po’ più forte degli altri o a qualche antinfiammatorio che ha assunto per l’influenza. Al momento non...

Vedi tutta la risposta

Prurito oculare e gonfiore palpebre

avatar Oculistica - Marco Moschi Dott. Marco Moschi

Buongiorno.ovviamente non è possibile fare una diagnosi con una foto tanto meno prescrivere una terapia. Probabilmente sua madre è affetta da blefarite. Ci sono varie terapie possibili. La più...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio