Magnesio e stitichezza

Buongiorno, sono un vostro lettore di 58 anni, il mio intestino è sempre stato piuttosto pigro, nonostante segua una dieta ricca di fibre, frutta e verdura, e svolga attività fisica con una certa regolarità. Un anno e mezzo fa ho iniziato ad assumere un integratore a base di Magnesio (1 cucchiaino da the in mezzo bicchiere di acqua calda tutte le mattine) e il mio intestino si è automaticamente regolato nella sua funzione quotidiana. Tuttavia appena interrompo l'assunzione del Magnesio ricomincia la stitichezza. L'anno scorso ho fatto una colonscopia di controllo ed è risultato tutto normale, "se si eccettua la presenza nel sigma di alcuni diverticoli a piccolo colletto in assenza di flogosi peridiverticolare" che peraltro non mi hanno mai dato alcun fastidio. Il mio medico curante sostiene che il Magnesio va assunto a cicli e non continuamente. Secondo lei posso assumere il Magnesio tutti i giorni senza interruzione per mantenere regolare il mio intestino? E' vero che il Magnesio può essere dannoso per il cuore? Grazie mille e cordiali saluti.

La risposta

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Lei, a mio parere, può assumere il magnesio senza alcun problema o effetto collaterale a carico del cuore. Invece non sottovaluterei la diverticolosi del sigma (che mostra segni di infiammazione) e che è un elemento di cui tener conto nella scelta degli alimenti per evitare che sia proprio quella la causa della persistente stipsi.

Domande correlate

Rm encefalo e tronco encefalo

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

In questo caso occorre una RM con mdc.

Vedi tutta la risposta

Ho bisogno di un consiglio

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Non credo che i sintomi che riferisce derivino dal diabete. Comunque deve sottoporsi ad una serie di analisi piuttosto ampia per controllare anche i valori ormonali.

Vedi tutta la risposta

Colica renale

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Intanto dovrebbe bere molta acqua ed eventualmente farsi prescrivere un antispastico.

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio