Linfonodo ingrossato

Buongiorno Dottor Hanke, Il mese scorso ho avuto mal di gola con placche, una febbre a 38 durata solo una sera e un linfonodo ingrossato. Ho preso il Macladin per una settimana, le placche sono scomparse quasi subito. Il linfonodo ci ha messo qualche giorno in più. Ora a distanza di 1 mese mi si stavano riformando quelle che sembravano placche e il medico mi ha dato di nuovo il Macladin. Ho di nuovo questo linfonodo ingrossato. Sono andata dal mio medico di base e mi ha detto di non preoccuparmi perché non è nulla. Di aspettare che passi da solo. Ma sono preoccupata perché mi fa un po' male. É comunque un linfonodo mobile. Secondo Lei devo fare esami più approfonditi? Grazie per l'attenzione. Cordiali saluti.

La risposta

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Avrebbe dovuto fare un tampone faringeo per vedere quale germe è responsabile di questa recidiva. Ma ormai non è più possibile, quindi attenda che il linfonodo ritorni alle dimensioni normali spontaneamente.

Domande correlate

Cefalea

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Il vomito cosiddetto “a fondi di caffè” è sicuramente dovuto ad un sanguinamento dello stomaco e pertanto sua sorella dovrebbe essere sottoposta ad una gastroscopia anche con una...

Vedi tutta la risposta

La mia temperatura normale è 35°, se sale a 36° ho la febbre?

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Superiore a 37°C.

Vedi tutta la risposta

Ho una piccola escrescenza sull’ano

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Si tratta con ogni probabilità di una emorroide sanguinante. Deve sentire un proctologo.

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio