Linfonodi inguinali

Salve dottore, un mese fa mi son usciti dei linfonodi inguinali bilateralmente, ho svolto ecografia doverisulta che son reattivi a destra il massimo è 14X7mm mentre a destra 14X9mm. Ho svolto esami sangue emocromo, chimica, TSH, Elettroforesi con albumina, tutti i valori son nel range. Ho anche fatto esame urine dove gli unici valori con asterisco sono Proteine 30 (0-15) Urobilinogeno 2.0 (0.0-1.0) Premetto che son molto in andia in quest ultimo periodo. Son andato da un dottore che conosce mia madre e gli ho detto di questi linfonodi e mi ha detto che prima che tornano normali ci metteranno un po. Anche se è tutto negativo per ora Lei mi consiglia altri esami da fare? O posso star tranquillo? Premetto che è un mese ormai e non noto miglioramenti son li fermi. Lavoro come infermiere e son sempre in moto con le gambe, questo puo incidere col fatto che non si siamo ancora sgonfiati? Saluti e grazie

La risposta

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Non c’è relazione tra il suo lavoro e la comparsa di linfonodi inguinali che comunque, nel tempo, dovranno essere controllati.

Domande correlate

Colonscopia sangue feci dolori addominali

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Nel corso dei prossimi mesi vanno comunque controllate sia la anemia che la sideremia.

Vedi tutta la risposta

Colonscopia sangue feci dolori addominali

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Il sanguinamento emorroidario potrebbe essere la causa della progressiva anemizzazione e quindi occorre reintegrare le scorte di ferro. Frattanto uno specialista proctologo potrebbe verificare la...

Vedi tutta la risposta

DOLORI ADDOMINALI RETTÒ SANGUE FECI

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Il  sangue se rosso vivo può provenire anche dal plesso emorroidario. E’ comunque necessario effettuare una colonscopia,

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio