LINFONODI FISIOLOGICI O PATOLOGICI ?

Buongiorno, pretto che da circa 18 mesi mi sono imposto un diverso stile alimentare ed ho basato la mia dieta su minori quantità di carboidrati e di proteine animali , con più verdure , legumi , pesce e frutta. Sono quindi progressivamente dimagrito di circa 12 Kg perdendo buona parte della massa grassa che mi gravava nel giro vita e su petto e spalle ...ma....il calo dell'adipe ha fatto progressivamente emergere due linfonodi tra collo e spalla ( sovraclavicolari ? ) di circa 1,9 cm che ormai permangono da circa 12 mesi . Domanda : è verosimile che i linfonodi si definiscano "ingrossati" ma comunque siano fisiologici e non patologici ?.Qual'è il riferimento utile per considerare la dimensione di un linfonodo fisiologica ...senza dover poi entrare nel tunnel delle analisi e delle biopsie ?...

La risposta

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Il tunnel, come lo definisce lei, delle diagnosi lo deve imboccare per avere una interpretazione  della ipertrofia dei linfonodi sopraclaveari. Si consigli col suo medico curante.

Domande correlate

Dolore nuca

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Un dolore alla nuca potrebbe essere un riflesso doloroso di una cervicalgia scatenata da uno sbalzo di temperatura o da un brusco movimento. Passerà in breve tempo.

Vedi tutta la risposta

PERDITA PESO 4 kg in. 3 mesi

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Se è celiaco e adotta una dieta per celiaci è probabile che la perdita di peso sia da addebitare alla dieta e non a “qualche brutta malattia”.

Vedi tutta la risposta

Prurito diffuso

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Un prurito cutaneo diffuso può dipendere da innumerevoli cause, non ultima la xerosi cutanea (pelle secca). Dovrà sentire un dermatologo.

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio