Intolleranza al nichel e dieta

Vorrei avere un elenco preciso degli alimenti da escludere totalmente dalla dieta poichè sono celiaca ed intollerante al nichel ma alcuni frutti o verdure in certe liste sono ok , in altre no cosi da non sbagliare grazie.( es. cetrioli, finocchi,ananas, anguria e melone vanno evitati? io con anguria e melone mi gonfio , un poco meno con ananas...mentre cetrioli e finocchi non ho capito se posso mangiarli Sto bevendo tintura madre meliloto e cardo mariano ma pare che mi gonfi ...tolgo il cardo? )Mara

La risposta

avatar Nutrizione - Sara Gilardi Dott.ssa Sara Gilardi

Buongiorno, l’abbinamento celiachia e nichel è in effetti un po’ complesso perchè molti alimenti per celiaci sono a base di mais che è uno dei cereali che ne contiene di più. Esistono comunque delle alternative valide anche da un punto di vista nutrizionale. Riso basmati, quinoa, amaranto, in chicco o come trasformati possono sostituire il frumento. Sulle verdure si può scegliere tra bietole, barbabietole, zucchine, zucca, peperoni, melanzane, finocchi, insalata belga, insalatina novella, cetrioli, cicorino, valeriana , rape, carciofi, ravanelli, radicchio che sono tra quelle che contengono meno nichel (tenendo conto che però dipende sempre dal terreno su cui sono coltivate). Esiste la possibilità di mangiare anche pomodoro e lattuga purché da coltura idroponica (Sfera).Tra la frutta, la scelta può invece andare su mela, banana, pesca, clementine, mandarini, papaia, fragole e ciliegie; melone e cocomero solitamente sono tollerati.Concludo dicendo che vanno evitati anche la frutta secca e la maggior parte dei legumi (lenticchie e fagioli in particolare modo).Cordialità

Domande correlate

Magrissima

avatar Nutrizione - Sara Gilardi Dott.ssa Sara Gilardi

Buongiorno, le consiglio di rivolgersi ad un collega quanto prima per impostare uno schema alimentare adatto alle sue esigenze che tenga conto anche di eventuali integrazioni da fare e che la...

Vedi tutta la risposta

Alimentazione

avatar Tecnologo alimentare Giorgio Donegani Dott. Giorgio Donegani

Direi proprio di no. Innanzitutto in un sugo aperto si potrebbero sviluppare due tipi di germi, muffe (comunque visibili all’apertura e non nocive) oppure batteri (salmonelle, stafilococchi...

Vedi tutta la risposta

Ziloric

avatar Reumatologia e Osteoporosi - Giovanni Minisola Prof. Giovanni Minisola

Sarà bene effettuare il dosaggio della vitamina D. 

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio