In pensiero per il papà

Mio padre ottantaseienne, da quando ha subito due operazioni ad uno stesso occhio, (aprile e maggio 2019) ha cominciato ad avere permanenti problemi di circolazione, gonfiore degli arti unito a grande debolezza.Ha effettuato molteplici visite, analisi e trattamenti terapici, senza trovare il beneficio auspicato. (anche PET a Pisa) Noi figli non sappiamo più dove andare e cosa fare per trovare la causa e una soluzione, anche perché non si sono evidenziate criticità significative.(pensiamo comunque che il tutto sia stato scatenato dalle anestesie) Il suo medico curante non sa più cosa deve fare. Esiste qualche specialista, qualche struttura che può trattare il caso? Grazie del consiglio. Cordiali saluti.

La risposta

avatar Geriatria - Roberta Borri Dott.ssa Roberta Borri

Gentile signora, dato che é più di un anno che ha problemi e non ha ancora trovato la causa dei disturbi fprse varrebbe la pena di fare un breve ricovero ospedaliero a scopo diagnostico preferibilmente in una geriatria. Cordiali saluti

Domande correlate

Memoria nell'anziano

avatar Geriatria - Roberta Borri Dott.ssa Roberta Borri

Buon giorno, la perdita della memoria a breve termine purtroppo è collegata all’età. Sicuramente una valutazione geriatrica potrà dirle se è ancora “fisiologica” o se...

Vedi tutta la risposta

Quale integratore migliore per anziano con emoglobina e ferro bassi

avatar Geriatria - Roberta Borri Dott.ssa Roberta Borri

Buon giorno, se il sangue occulto resta sempre negativo (andrebbe ripetuto ogni tanto) e si conferma che non ci sono perdite croniche di ferro, potrebbe provare ad assumere il ferro per via orale,...

Vedi tutta la risposta

Dilzene e pressione

avatar Geriatria - Roberta Borri Dott.ssa Roberta Borri

Buon giorno, spesso la dieta e uno stile di vita sano come quello che sta tenendo lei, sono sufficienti a normalizzare la pressione.Prosegua cosi’. Cordiali saluti

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio