Ho un dubbio sul vaccino covid?

Dottore ho un dubbio riguardante il vaccino, ho 18 anni e dovrei farmi appunto il vaccino. In caso mi somministrassero qualunque vaccino tra Moderna pzifer astrazeneca Johnson ecc correrei qualche rischio? Le spiego... all'età di 15 anni ho fatto dei richiami di alcuni vaccini, avevo fatto un vaccino trivalente, adesso non ricordo sinceramente quale fosse tra morbillo parotite rosolia e difterite tetano pertosse credo più il secondo. Una volta che mi hanno somministrato la dose non ricordo se la stessa sera o la sera dopo mi è salita la febbre a 38 circa e poi mi si è riempito il pomeriggio dopo il corpo di bolle, tra braccia, gambe mani... e Il prurito insopportabile, il medico mi aveva detto di prendere un antistaminico e in effetti mi era passato, inoltre mi ha detto di sospendere tutte le altre vaccinazioni che mi toccavano. La cosa strana che sembrava tutto passato ma invece no, non so se per il vaccino o altro mi sono rimasti dei linfonodi sottomandibolari gonfi, una specie di pallina nella clavicola e un anno dopo guardacaso lo stesso giorno che avevo fatto quel vaccino gli stessi effetti collaterali identici, bolle di nuovo in tutto il corpo... mai capito a distanza di un anno cosa ha scatenato la reazione oltre tutto lo stesso giorno un anno dopo, sono inoltre sicuro che quei linfonodi rimasti ingrossati tuttora siano causati da quel vaccino, quindi mi sembra che ho avuto brutti effetti, non gravi fortunamente, vorrei sapere se da questo effetto colletarale rischio qualcosa per il vaccino covid qualunque mi sia somministrato potrei avere reazioni simili? Scusi se ho scritto un pó troppo ma la ringrazio, diciamo che questo dubbio l'ho sempre avuto da inizio anno scorso in piena pandemia chiedendomi appunto se in caso di un possibile vaccino potrei farlo o rischierei visto che mi è rimasto un pó ''il trauma'' da quel vaccino

La risposta

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Lei rientra nei casi per i quali è prevista la somministrazione del vaccino in ambiente protetto (ovverosia in Ospedale). Sarà il suo medico di famiglia ad attivare tale tipo di somministrazione.

Domande correlate

Cervicale?

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Sicuramente sui tratta di una neuropatia periferica che è causata da una discopatia della colonna vertebrale cervicale. E’ sicuramenteconsigliabile correggere la posizione che assume...

Vedi tutta la risposta

Dita dei piedi che si muovono da soli per poi arrivare a crampo

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Si tratta di un a sintomatologia crampiforme. Nulla di grave ma molto fastidiosa.

Vedi tutta la risposta

SANGUE FECI E DOLORE CONTINUI ADDOME E PANCIA GONFIA

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Una perdita di sangue sicuramente c’è stata ma mi pare difficile che sia dovuta a una neoplasia del colon. Non so se ha già eseguito un test del sangue occulto nelle feci che potrebbe...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio