Ho fatto la visita di controllo annuale al seno e con la mammografia e l'ecografia la dottoressa ha notato un nodulo sospetto dalla forma.Mi ha consigliato di eseguire la biopsia con mammotome.Essendo che ho un seno piccolo e troppo ghiandolare non sono riusciti a prendere abbastanza campione per arrivare ad una diagnosi.Però ho dovuto ripetere la biopsia e la seconda volta ci sono riusciti a prendere qualcosa in più sempre con difficoltà per via del seno ghiandolare.Per fortuna ho avuto la risposta del patologo ché non ha trovato nulla di patologico .Però la radiologa ha ancora dei dubbi riguardo alle immagini che ha visualizzato durante l'ecografia e mi ha consigliato di eseguire anche una risonanza magnetica per arrivare ad una diagnosi più precisa.La mia domanda è:Ma dopo la biopsia ha senso di fare anche la risonanza magnetica visto ché il risultato della stessa era nulla di patologico?Cé qualcos'altro ché la dottoressa non mi dice per non farmi preoccupare?Sottolineo che ho 40 anni e madre di due figli avuti prima dei 25 anni.Io sapevo che la biopsia dovrebbe togliere ogni dubbio su questo formazione sospetta.Sono molto preoccupata,grazie di cuore in anticipo.

Nodulo ancora sospetto anche dopo la biopsia.Perché succede questo?

La risposta

avatar Senologia - Adriana Bonifacino Dott.ssa Adriana Bonifacino

Gentile signora per quanto riguarda i noduli non è necessario eseguire la biopsia con mammotome (più compressa se il seno soprattutto è piccolo) ma basta farla e agevolmente con guida ecografica. La inviterei a cercare un senologo in un centro di senologia pubblico di riferimento della sua città (scarichi eventualmente la App Pianeta Seno per trovarle con geolocalizzazione). Se poi si trovasse a Roma o nei paraggi le offro la possibilità di venire presso la unità d senologia di cui sono il direttore presso il S Andrea scrivendo a udts@ospedalesantandrea.it. le risponderà la mia caposala e metta anche il suo numero di cell. Anche se solo volesse inviarci le immagini e i referti. La RM se ha fatto due biopsie e ha il ciclo mestruale, va fatta lontana almeno 20 giorni dall’ultima biopsia e tra il 7° e 14° giorno del ciclo mestruale e con mezzo di contrasto. 

Domande correlate

Salve, sono una ragazza di 22 anni e ho sempre avuto dei pori simili a punti neri sulle pelle del se...

avatar Senologia - Adriana Bonifacino Dott.ssa Adriana Bonifacino

Se fa riferimento a piccoli tubercoli sull’areola più scuri dell’areola stessa si tratta dei tubercoli del Montgomery e sono strutture normali. Se ha come punti neri sulla pelle del...

Vedi tutta la risposta

Areola leggermente arrossata

avatar Senologia - Adriana Bonifacino Dott.ssa Adriana Bonifacino

La causa più probabile possono essere proprio i tessuti e i detergenti/ammorbidente. Porti solo cotone bianco a contatto. Se non dovesse risolvere in un paio di settimane una visita senologica...

Vedi tutta la risposta

PICCOLA PALLINA NELLA PARTE DESTRA DEL PETTO

avatar Senologia - Adriana Bonifacino Dott.ssa Adriana Bonifacino

Visita ed ecografia presso un centro di senologia possibilmente pubblico dove ci sono esperti. E per il maschile è ancora più importante  perché  molti non hanno esperienza. Potrebbe...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio