Gonfiore addominale sinistro

Ho un gonfiore addominale che si protrae verso il polmone sinistro ben visibile con leggero dolore visitata al pronto soccorso dopo analisi tac e due eco ,mi hanno detto che non sapevano che era ma cmq niente di grave e mi hanno mandato a casa .Il gonfiore aumenta dopo mangiato e cambia anche la conformazione del mio corpo vorrei sapere cosa fare prima che la cosa peggiori ,tenendo presente che circa 10/12 ANNI fa ho fatto una addominoplastica ....vorrei sapere cosa posso fare per tornare regola le con il mio corpo ed eventualmente chi interpellare per porre un rimedio sia al dolore che al resto sono una donna di 64 anni abito a Firenze

La risposta

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Da quello che posso intuire senza visitarla, capisco che potrebbe trattarsi di un colon che dà segni di irritabilità e che, specialmente dopo aver mangiato, si gonfia. Il colon irritabile si cura principalmente con una dieta povera di fibre e assai scarna (poca pasta, carni e pesce cotti al vapore, formaggi freschi, niente insaccati con l’eccezione del prosciutto crudo, un uovo sodo), Se questo non bastasse occorrerebbe effettuare una colonscopia perchè potrebbero esserci dei diverticoli e in questo caso la terapia deve prevedere la assunzione di antibiotici a cicli.

Domande correlate

Intossicazione da farmaci

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Può tranquillamente sospendere le inalazioni con Acetilcisteina (Fluimucil) e verificare se il sintomo che lei riferisce (le fascicolazioni alla palpebra) si risolvesse alla sospensione del...

Vedi tutta la risposta

I farmaci della faringite possono provocare schock anafilattico

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Lo shock anafilattico è un evento molto raro che capita quando c’è una storia di allergie ripetute ad una sostanza a cui ci si espone ripetutamente. Non credo che sia il suo caso e pertanto...

Vedi tutta la risposta

Gonfiore alla costola sinistra

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Se si trattasse di un lipoma si potrebbe asportare e con l’esame istologico stabilire se effettivamente sia tessuto lipomatoso. Comunque niente di grave e penso che può tranquillamente...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio