Febbricola persistente

Salve, sono un ragazzo di 28 anni e da più di un mese mi sono accorto che la mia temperatura corporea (MISURAZIONE ASCELLARE CON TERMOMETRO A MERCURIO) tende a raggiungere dalle 13:00-14:00 solitamente il valore di 37,0-37,1 ed in alcune giornate anche 37,2 (il tutto accompagnato da sensazione di LIEVE ACCALDAMENTO) per poi abbassarsi intorno alle 19:00-20:00 a valori intorno a 36,7-36,8 per poi scendere ulteriormente a 36,2 circa. Tenendo conto che la temperatura corporea è soggetta a variazioni fisiologiche nel corso della giornata ciò che mi preoccupa è il superamento della soglia dei 37,0 °C da ormai più di un mese(pur effettuando una misurazione ascellare dove la temperatura stimata dovrebbe essere più bassa rispetto a quella corporea effettiva). Volevo sapere cosa ne pensate. Cordiali saluti

La risposta

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Potrà effettuare un profilo emato-biochimico per vedere se esistono valori che possano giustificare una febbricola a metà giornata.

Domande correlate

Pillola contraccettiva e dissenteria

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Ormai può tornare alle sue normali abitudini.

Vedi tutta la risposta

Eco color doppler e diagnosi di insufficienza venosa

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Significa che non c’è nè una tromboflebite superficiale nè una profonda e le immagini della varicosità al terzo medio distale della coscia depongono per un quadro tipico della...

Vedi tutta la risposta

Puntini rossi sul glande dopo rapporti non protetti

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Può trattarsi di una candida vaginale che  dà prurito alla donna e provoca un glande cosiddetto “a fragola” nel maschio ove, peraltro, la sintomatologia è più lieve e i...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio