Fastidio tra il bacino e gamba dopo aver fatto palestra

Buongiorno, sabato scorso sono andata in palestra, devo aver utilizzato pesi troppo pesanti quando ho fatto la pressa, perché la sera stessa alla notte avevo la gamba sinistra che mi dava dei fastidi. Praticamente avevo un fastidio tra il bacino e l’attaccatura della gamba, come se avessi il muscolo contratto/tirato e dovessi fare dello stretching. I fastidì hanno continuato anche le altre notti, ho fatto sempre un po’ di stretching prima di andare a letto e sembrava stesse passando. Mercoledì sono tornata in palestra con esercizi per i glutei più tranquilli e alla notte ho riprovato lo stesso fastidio. Come devo fare? Dovrei riposare di più senza fare nessun esercizio per gambe e glutei?

La risposta

avatar Fisioterapia - Gabriele Pucciarelli Gabriele Pucciarelli

Gentile paziente, in assenza di altri sintomi si tratta sicuramente di un’affaticamento muscolare e magari di una contrattura. Nel primo caso Le consiglio di abbassare i carichi per poi incrementarli gradualmente nelle prossime settimane. Può assolutamente essere utile lo stretching (attivo). Potrebbe essere utile, infine, fare controllare ad un collega FIsioterapista l’eventuale presenza di contratture. Saluti

Domande correlate

Fitte muscolari petto e schiena

avatar Fisioterapia - Gabriele Pucciarelli Gabriele Pucciarelli

Gentile paziente, le ricerche e gli esami che sta effettuando sono la via giusta per capire l’origine del problema. Il dolore può avere molteplici cause, non necessariamente gravi...

Vedi tutta la risposta

Fastidio persistente al nervo o muscolo della coscia destra

avatar Fisioterapia - Gabriele Pucciarelli Gabriele Pucciarelli

Gentile paziente, la disfunzione di cui parla e la sensazione di parestesia dietro alla coscia destra potrebbero essere causate da una problematica di nervi (nn. Ischiatico e pudendo, a livello...

Vedi tutta la risposta

Dolore muscolare

avatar Fisioterapia - Gabriele Pucciarelli Gabriele Pucciarelli

Gentile paziente, Le consiglio di continuare, in accordo con il Suo medico, la terapia antinfiammatoria ancora per qualche giorno. Sarebbe utile indagare ulteriormente i sintomi (ci sono formicolii...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio