Erezione

Buongiorno dottori, sono un ragazzo di 20 anni e da 4/5 mesi non riesco a fare altro che pensare alla mia erezione che non è come quella di prima. Erezioni mattutine scarse o assenti. Tutto nacque una sera quando ho provato a masturbarmi e non si è alzato, poi in quel periodo dovevo uscire con una ragazza e quindi panico. Vado dall’andrologo mi fa varie ecografie tutto ok. Mi prescrive Esami Ematici (Tiroide,Emocromo,ormoni con i vari beta estradiolo, testosterone vit D e il resto. Mi trova solo la prolattina alta 2-18 come range io ho 31). Con la mia ragazza riesco a fare l’amore pero non lo sento duro come prima a volte si a volte no.. Pero per esempio con la masturbazione faccio fatica e non è duro come prima. In piu non sento piu gli ormoni a palla come prima e la voglia di masturbarmi. In settimana svolgero spermiogramma per completare l’iter. Ho 3 domande: 1) Come mai non lo sento piu rigido come prima? 2)Le mie erezioni al mattino? 3)Puo essere sintomo di qualche malattia la difficolta a raggiungere l’erezione come tumori o problemi neurologici? Sono preoccupato. Grazie

La risposta

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Sono sensazioni che si alimentano psicologicamente in un circolo vizioso che le consiglio di interrompere. Non ha, come ha potuto constatare dagli esami condotti, alcuna patologia e questo deve tranquillizzarla completamente. Poi non cerchi più di suscitare l’erezione “a comando” ma solo quando sente l’attrazione fisica per la sua partner e vedrà che in breve tempo tutto tornerà nella piena normalità.

Domande correlate

Accentuazione trama vascolare

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

I disturbi alla schiena hanno una origine nell’apparato osteo-muscolare (e penso esplicitamente alla colonna vertebrale). La lettura della radiografia del torace può avere...

Vedi tutta la risposta

Utilizzo antinfiammatori

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Il farmaco che lei abitualmente usa è il Ketoprofene (Oki) che è un potente antinfiammatorio che ha una azione potenzialmente gastrolesiva. Se lei prende questo farmaco tre/quattro volte alla...

Vedi tutta la risposta

Analisi del sangue

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Non vedo dati allarmanti se non piccoli scostamenti dai valori normali..

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio