Effetto immediato di alcuni psicofarmaci

buongiorno, è possibile che alcuni psicofarmaci come il Gabapentin e il Surmontil(li assumo contemporaneamente quindi non so distinguere quale dei due sia "responsabile " o lo siano entrambi ) abbiano come primo effetto quello di aumentare il disturbo d'ansia, effetto che dura un'ora e passa ? In tal caso vanno cambiati e sostituiti ? Grazie

La risposta

avatar Psichiatria - Federico Baranzini Dott. Federico Baranzini

Buongiorno,comprendo la sua preoccupazione riguardo agli effetti dei farmaci che sta assumendo. Effettivamente, sia il Gabapentin che il Surmontil (trimipramina) possono influenzare l’ansia, anche se in modi diversi:1. Gabapentin: Solitamente usato per ridurre l’ansia, in alcuni casi può paradossalmente aumentarla, specialmente all’inizio del trattamento o con cambi di dosaggio.2. Surmontil: Come antidepressivo triciclico, può talvolta causare un aumento temporaneo dell’ansia, soprattutto nelle fasi iniziali della terapia.L’effetto che descrive, un aumento dell’ansia della durata di circa un’ora, potrebbe essere legato al picco di assorbimento di uno o entrambi i farmaci. Tuttavia, questa è solo un’ipotesi e necessita di una valutazione professionale.Riguardo alla sua domanda se questi farmaci vadano cambiati o sostituiti, la risposta non è semplice e diretta. Ecco alcuni punti da considerare:1. Durata del trattamento: Se ha appena iniziato la terapia, alcuni effetti collaterali potrebbero attenuarsi con il tempo.2. Benefici complessivi: È importante valutare se, al di là di questo effetto temporaneo, i farmaci stanno portando benefici alla sua condizione generale.3. Severità dell’effetto: Se l’aumento dell’ansia è tollerabile e di breve durata, potrebbe non giustificare un cambio di terapia.4. Interazioni: L’effetto potrebbe essere dovuto all’interazione tra i due farmaci.La cosa più importante da fare è discutere di questa situazione con il suo medico prescrittore. Lui ha una comprensione completa della sua storia clinica e può valutare:- Se modificare gli orari di assunzione dei farmaci potrebbe aiutare.- Se un aggiustamento del dosaggio potrebbe risolvere il problema.- Se è necessario considerare farmaci alternativi.Non interrompa o modifichi il dosaggio dei farmaci senza consultare il medico, in quanto ciò potrebbe causare effetti indesiderati.Tenga piuttosto un diario dettagliato dei suoi sintomi, inclusi orari e durata, da condividere con il suo medico. Questo aiuterà a comprendere meglio il problema e a trovare la soluzione più adatta.Ricordi che la gestione dei farmaci psichiatrici è spesso un processo di “messa a punto” che richiede pazienza e una stretta collaborazione con il medico. Non esiti a esprimere le sue preoccupazioni e a chiedere spiegazioni al suo dottore.Un cordiale salutoFederico BaranziniPsichiatra a Milanowww.psichiatra-a-milano.it

Domande correlate

Disturbo bipolare farmaco effetti collaterali

avatar Psichiatria - Federico Baranzini Dott. Federico Baranzini

Buongiorno,comprendo pienamente il suo disagio e la frustrazione che sta provando con il litio e il valproato. È del tutto normale e legittimo cercare alternative se gli effetti collaterali...

Vedi tutta la risposta

EN ansiolitico

avatar Psichiatria - Federico Baranzini Dott. Federico Baranzini

Gentile utente,come psichiatra, capisco la sua preoccupazione riguardo all’uso a lungo termine dell’EN (presumo si riferisca all’Alprazolam, noto anche come Xanax). È vero che...

Vedi tutta la risposta

Un consiglio urgente

avatar Psichiatria - Federico Baranzini Dott. Federico Baranzini

Gentile utente, comprendo pienamente la complessità e la gravità della situazione che sta descrivendo. La demenza è una condizione che richiede un approccio multidisciplinare e un supporto...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio