Dolore zona inguinale

Dottore buongiorno, 2 mesetti fa tastando l’inguine avevo trovato dei linfonodi ingrossati, fatto eco 14X9 a destra e 14X7 a sx, con aspetto reattivo. avevo anche un leggero dolore al testicolo e ho fatto eco negativo tranne per minima falda di idrocele e minute cisti dell’epididimo. Un mese dopo ho fatto analisi del sangue emocromo, profilo biochimico e coagulazione tutto ok. Esame urine con solo presenza di proteine (range 0-15) io avevo 20 o 25. Settimana scorsa ho avuto una puntata di febbre un giorno a 38 con placche alla gola, trattata con oki che è durata 3 giorni. Quando mi è passata la febbre son spariti anche i linfonodi, o quanto meno li sento molto molto meno gonfi. Pero mi permane un senso di fastidio in quella zona inguinale a destra. Sedondo lei cosa dovrei fare? Ulteriori accertamenti? E per il fatto che si sono sgonfiati posso stare tranquillo, vuol dire che son “guarito”. Saluti e grazie

La risposta

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Direi proprio che è “guarito”.

Domande correlate

Colonscopia sangue feci dolori addominali

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Nel corso dei prossimi mesi vanno comunque controllate sia la anemia che la sideremia.

Vedi tutta la risposta

Colonscopia sangue feci dolori addominali

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Il sanguinamento emorroidario potrebbe essere la causa della progressiva anemizzazione e quindi occorre reintegrare le scorte di ferro. Frattanto uno specialista proctologo potrebbe verificare la...

Vedi tutta la risposta

DOLORI ADDOMINALI RETTÒ SANGUE FECI

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Il  sangue se rosso vivo può provenire anche dal plesso emorroidario. E’ comunque necessario effettuare una colonscopia,

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio